Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Aggiornamenti

WhatsApp si aggiorna e migliora la sicurezza: da oggi le conversazioni sono criptate end-to-end!

[app_310633997]

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Whatsapp ha sicuramente impiegato molto più tempo rispetto ai concorrenti ma oggi è stato ufficialmente annunciato che tutte le conversazioni le foto ed i file che si inviano tramite Whatsapp risultano criptati end-to-end. Già in passato era presente una crittografia ma la nuova misura di sicurezza sviluppata in collaborazione con Open Whisper System è più accurata e completa  in più sono stati aggiunti i tool che avvisano ogni persona quando una conversazione è criptata o meno.

whatsapp sicurezza

Questo significa che come iMessage e Telegram, i nostri dati risultano al sicuro e sono visibili soltanto dal nostro telefono o quello dell’interlocutore. Non è possibile accedere a questi messaggi tramite altri sistemi e nemmeno dall’azienda stessa che sta dietro Whatsapp.

Da quando Whatsapp è stata acquisita da Facebook molte persone hanno temuto per la propria Privacy e sicurezza ma adesso le conversazioni criptate end-to-end e gli strumenti che ne verificano il corretto funzionamento, eliminano ogni timore, proprio come eliminano la possibilità di essere intercettati.

Il nuovo aggiornamento di sicurezza è in fase di rollout per tutti e metterà al sicuro 1 miliardo di persone. Per confermare l’avvenuta attivazione, mentre scriverete in una conversazione vi apparirà un avviso come questo:

whatsapp crittografia sicurezza end-to-end

Ecco quanto si può leggere sul blog ufficiale di Whatsapp:

La privacy e la sicurezza sono nel nostro DNA

Fin dal primo giorno, abbiamo costruito WhatsApp per aiutare a rimanere in contatto con amici, condividere informazioni di vitale importanza durante disastri naturali, rimettere in contatto famiglie separate, o cercare una vita migliore. Alcuni dei momenti più personali sono stati condivisi su WhatsApp, motivo per cui abbiamo costruito la crittografia end-to-end nelle versioni più recenti della nostra applicazione. Quando crittografati end-to-end, messaggi, foto, video, messaggi vocali, documenti e chiamate non possono finire nelle mani sbagliate.

Sicurezza di default

La crittografia end-to-end di WhatsApp è disponibile quando tu e i destinatari dei tuoi messaggi utilizzate le ultime versioni della nostra applicazione. Molte applicazioni di messaggistica criptano i messaggi solo tra te e loro, mentre la crittografia end-to-end di WhatsApp assicura che solo tu e la persona con cui stai comunicando possiate leggere ciò che viene inviato, e che non ci sia nessuno nel mezzo, nemmeno WhatsApp. Ciò avviene perché i messaggi sono protetti con un lucchetto, e solo tu e il tuo destinatario avete la chiave speciale necessaria per sbloccarli e leggerli. Per una maggiore protezione, ogni messaggio inviato ha un proprio lucchetto e una propria chiave unici. Tutto questo avviene automaticamente: non c’è bisogno di attivare alcuna impostazione o creare speciali chat segrete per proteggere i messaggi.

Parlare liberamente

Le chiamate WhatsApp permettono di parlare ad amici e famigliari, anche se si trovano in un altro Paese. Proprio come per i messaggi, le chiamate WhatsApp sono crittografate end-to-end cosicché WhatsApp e terze parti non possano ascoltarle.

I messaggi rimangono con te

I tuoi messaggi dovrebbero restare nelle tue mani. Ecco perché WhatsApp non memorizza i messaggi sui nostri server una volta consegnati, e, in ogni caso, con la crittografia end-to-end WhatsApp e terze parti non possono leggerli.

Vedere per credere

WhatsApp consente di verificare che le chiamate che effettui e i messaggi che invii siano crittografati end-to-end. Basta cercare l’indicatore nelle info contatto o info gruppo.

Per tutti i dettagli

Leggi la spiegazione tecnica approfondita circa la crittografia end-to-end di WhatsApp, sviluppata in collaborazione con Open Whisper Systems.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.