Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhoneRumors

2016: L’anno nero per Apple

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Una nuova analisi condotta da Kuo-Ming Chi di KGI vede Apple in difficoltà per quanto riguarda le vendite di iPhone nel 2016. Questo potrebbe essere seriamente l’anno più nero per Apple, con vendite di iPhone inferiori a quelle del 2014.

iphone

L’analista prevede inoltre che Apple possa diventare l’unico tra i maggiori produttori a subire un rallentamento di vendite anno dopo anno. Tutto questo perchè l’iPhone SE non porterà grandi guadagni all’azienda, con una previsione di vendita che si aggira intorno ai 12-18 milioni di dispositivi nel 2016 e, allo stesso tempo, l’iPhone 7 non introdurrà particolari rivoluzioni nè nell’hardware nè nel design, limitando così l’interesse degli utenti.

Per il 2016, Kuo prevede 190 milioni di iPhone venduti, una cifra inferiore ai 193 milioni venduti nel 2014. Nella migliore delle ipotesi invece, Apple potrebbe arrivare a 205 milioni di iPhone venduti quest’anno, ma la cifra sarebbe comunque inferiore dell’11,6% rispetto allo scorso anno.

Via | 9to5mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.