Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Concorrenza

Google pronta a produrre il proprio smartphone sia nel software che nell’hardware?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Quello che permette agli iPhone di funzionare meglio dei dispositivi Android è un lavoro congiunto con svariate ottimizzazioni che avvengono tra hardware e software. Tutto questo è reso possibile grazie al fatto che Apple si occupa di entrambi gli aspetti.

googlephone

Proprio per questo motivo, come abbiamo visto la scorsa settimana, smartphone Android octa-core con 6GB di RAM risultano più lenti di un iPhone 6s.

Google ha raggiunto ottimi livelli con Android, soprattutto con la prossima versione N, e a quanto pare l’azienda è pronta a fare il passo finale: quello di produrre uno smartphone a marchio Google, occupandosi interamente sia dell’hardware che del software, proprio come fa Apple sin dall’inizio.

L’azienda sembra già essere in trattative con gli operatori per agevolarne la vendita attraverso i vari store nei vari Paesi del mondo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.