Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Apple accusata di aver violato un brevetto con le batterie dei suoi iPhone

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple deve affrontare una nuova causa. Questa volta l’azienda di Cupertino è stata chiamata in causa per un brevetto riguardante le batterie degli iPhone.

batteriaiphone6s

Somaltus, società del Texas, ha oggi presentato una denuncia in tribunale contro Apple, accusando la società californiana di aver violato un suo brevetto del 2010 riguardante una tecnologie per batterie. Come altri ‘patent trolls‘, Somaltus non utilizza le sue tecnologie brevettate in dispositivi o servizi.

L’accusa sostiene che iPhone 6s e altri dispositivi iOS di Apple violano la tecnologia brevettata riguardante un servizio di batteria integrata. L’ultimo top di gamma di Apple utilizzerebbe “un servizio di batteria” e il suo processore A9 è “configurato per ricevere segnali dai connettori accoppiati ad una batteria”, si legge nella denuncia.

Precisamente, si parla della cosiddetta modalità ‘trickle-charge’ che i dispositivi iOS attivano quando la batteria raggiunge l’80% di carica.

I prodotti Apple utilizzano un sistema di ricarica “secondo cui il sistema opera in una fast-charge mode fino a quando la batteria non raggiunge l’80% della capacità per poi passare alla trickle-charge quando questa percentuale viene superata“, si legge nel documento. “Lo scopo del sistema è quello di ridurre il livello di ricarica applicato alla batteria ad alta capacità, in modo da prolungare la durata della batteria“.

Somaltus chiede un risarcimento economico (non specificato) dei danni, ma potrebbe anche accettare una royalty sulle vendite dei dispositivi che violano il brevetto.

È interessante far notare che Somaltus ha intentato cause simili contro Asus, Lenovo, Samsung, Sony e Toshiba per le stesso brevetto.

Via | iDownloadBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.