App StoreNotizie

Apple pronta a rimuovere l’applicazione più scaricata nell’App Store di iMessage

[app_1156174249]

La scorsa settimana, è stato lanciato su App Store un set di adesivi che imita l’iconico deisign a bolla dell’app Messaggi di sistema. Questo ha scalato rapidamente le classifiche, ma avrà forse vita breve, perché Apple ha intenzione di rimuoverlo dallo store. [appscreens_1156174249]

Phoneys, attualmente al secondo nella classifica delle app a pagamento nel Messages App Store USA, permette di utilizzare adesivi ‘bubble’ da sovrapporre a reali messaggi, in modo da far sembrare che il mittente abbia scritto cose simpatiche in verità non dette. Ecco alcuni esempi: “You’re my hero”, “The sports team I pull for sucks”, e “My politcal views are totally wrong”.

La popolarità dell’applicazione ha subito attirato l’attenzione di Apple, che sembra essere intenzionata a  rimuoverla dallo store. Un dipendente di Apple ha infatti chiamato lo sviluppatore di Phoneys Adam Howell comunicandogli che per i suoi adesivi non può utilizzare il font San Francisco e che non può emulare il design a bolla dell’app Messaggi. In aggiunta, la società di Cupertino ha dichiarato che le “prank (scherzo) app” non sono permesse su App Store.

Apple non rimuoverà subito l’app dallo store, ma ha dato ad Howell una settimana di tempo per applicare le dovute modifiche. Se l’aspetto e le modalità di utilizzo degli adesivi non dovessero essere modificati secondo i parametri, allora la società di Cupertino provvederà alla rimozione.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!