L’italiano Luca Maestri è il secondo direttore finanziario più pagato della Silicon Valley

05/12/2016

Da un recente analisi di Equilar pubblicata successivamente dal Silicon Valley Business Journal, è emersa una curiosità piuttosto interessante. L’italiano Luca Maestri è il secondo direttore finanziario più pagato della Silicon Valley, con uno stipendio annuo che si aggira intorno ai 25,34 milioni di dollari.

luca maestri

Essere il direttore finanziario di un’azienda importante come Apple non è certamente un compito facile. Possiamo dunque essere fieri dell’italiano Luca Maestri, il Chief Financial Officer di una delle aziende più grandi ed influenti al mondo. Oggi non vogliamo parlare della sua carriera, premi ricevuti o altri eventi importanti ad esso connessi, ma del suo stipendio.

Secondo il Silicon Valley Business Journal, Maestri è il secondo direttore finanziario più pagato della Silicon Valley. Il suo compenso annuo, nel quale vengono inclusi i vari premi, bonus ed altre entrate esterne, si aggira intorno ai 25,34 milioni di dollari, con un salario base di 1 milione di dollari. A precederlo c’è solamente Ruth Porat di Alphabet, il direttore finanziario della società che possiede anche Google. Porat guadagna 31,05 milioni di dollari all’anno, con un salario base di 395.000 dollari.

Si tratta di cifre veramente da capogiro, anche per gli altri 8 direttori menzionati nell’analisi. Vi lasciamo dunque la pagina del Silicon Valley Business Journal per una completa consultazione.

Da un recente analisi di Equilar pubblicata successivamente dal Silicon Valley Business Journal, è emersa una curiosità piuttosto interessante. L’italiano Luca Maestri…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.