Hugo Barra dice addio a Xiaomi, torna nella Silicon Valley

23/01/2017

Il vice presidente di Xiaomi Hugo Barra ha oggi annunciato che il mese prossimo lascerà la società cinese produttrice di smartphone.

L’ex senior executive di Android ha comunicato che farà ritorno alla Silicon Valley a Febbraio, dopo il Capodanno Cinese, per riunirsi con famiglia e amici. Nel post pubblicato su Facebook, descrive il suo trasferimento a Pechino come la “più grande avventura” della sua vita. Barra ha quindi preso la sua decisione, dopo aver riconosciuto che la distanza da amici e famiglia stava minacciando la sua stessa salute.

Dopo l’arrivo di Hugo Barra, Xiaomi ha raggiunto grandi risultati nel mercato degli smartphone. L’espansione è stata considerevole: Indonesia, Singapore, Malesia, Russia, Messico e Polonia. Da ricordare il traguardo raggiunto dalla società nel 2014: Xiaomi si aggiudicò il titolo di terzo più grande produttore di smartphone al mondo dopo Apple e Samsung.

Xiaomi in diverse occasioni è stata definita “l’Apple della Cina”, dopo aver lanciato sul mercato alcuni smartphone esteticamente molto simili agli iPhone. La cosa fu sottolineata anche da Jony Ive, e fu proprio Hugo Barra a scendere in campo per difendere i suoi prodotti.

Barra ha espresso enorme gratitudine per l’opportunità offertagli e ha dichiarato che si prenderà un po’ di tempo prima di “lanciarsi in una nuova avventura”, ma questa volta negli Stati Uniti, nella Silicon Valley.

Via | MacRumors

Il vice presidente di Xiaomi Hugo Barra ha oggi annunciato che il mese prossimo lascerà la società cinese produttrice di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.