iPhone

Google tende la mano al Flash Player di Adobe mentre Apple continua a snobbarlo

Ormai la contrapposizione tra Google ed Apple è sempre più forte e si vede anche nelle più piccole cose. Mentre da una parte abbiamo Apple che porta avanti una dura politica di rifiuto nei confronti del Flash Player di Adobe, oggi giunge la notizia che Google ha aggiornato Chrome includendo questo plugin tra quelli presenti di default.

E’ stata infatti rilasciata una nuova build per il browser della grande G che include il Flash Player per portare diversi benefici agli utenti. Il primo riguarda la semplicità degli aggiornamenti. Non bisognerà eseguire varie operazioni in quanto l’update avverrà automaticamente all’interno del browser. Questo aspetto favorirà anche la sicurezza poichè appena verrà rilasciata una nuova versione che risolverà dei possibili bug, verrà subito installata escludendo a priori le problematiche legate all’utilizzo di una versione meno recente del plugin.

Infine con la collaborazione con Adobe, Google prevede l’implementazione dalla “sanbox” per aumentare la sicurezza del browser. Ricordiamo che il colosso di Mountain View è stato uno dei primi promotori dell’HTML5 che da molti viene considerato il più pericoloso nemico del Flash ma a differenza di Apple non viene snobbata la tecnologia di Adobe che, nonostante le critiche, resta ancora importantissima e fondamentale per un’esperienza web completa.

Ovviamente stiamo parlando della versione Desktop del Browser ma nel Mobile le cose non vanno molto diversamente e questo Apple lo sa bene.

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!