Test iSpazio: differenze di ricezione tra iPad, iPhone 4 ed iPhone 3Gs

Nei nostri speciali sull’iPhone 4, abbiamo letto moltissimi commenti nei quali ci chiedevate di mettere in evidenza le differenze tra iPhone 3Gs, iPhone 4 ed iPad 3G per quel che riguarda la ricezione del segnale cellulare. Visto che il genio della lampada di Aladino diceva “ogni suo desiderio è un ordine” e che iSpazio ed iPadevice sono animati esclusivamente da voi, noi l’abbiamo subito eseguito. Non solo abbiamo testato le differenze (e ce ne sono) di ricezione tra i 3 dispositivi, ma abbiamo anche evidenziato il “difetto” dell’antenna di cui tutti parlano, ottenendo un risultato molto interessante.

Il test è stato effettuato ad Avellino con delle SIM (e micro-SIM accuratamente tagliate) di Wind in copertura 3G. Ho scelto Wind per il semplice motivo che a casa mia è il gestore con il segnale più basso, quindi ho voluto vedere il bicchiere mezzo vuoto e mettermi nella peggiore ipotesi possibile.

Come avete visto il dispositivo con la ricezione maggiore è l’iPad 3G, il che è abbastanza normale considerandone le dimensioni e soprattutto le dimensioni ed il posizionamento delle antenne interne.

Per quanto riguarda il “problema” dell’antenna sull’iPhone 4, come potete ben vedere dal video, prima di tutto è importante tenere bene a mente che si tratta di un gap tecnico che influenza tutti i cellulari (come potete vedere dal video, anche l’iPhone 3Gs ne soffre), alla fine però è un problema che – almeno per quel che mi riguarda – non ha mai influito sulla telefonata.

E’ indubbio però che tra i tre dispositivi l’iPhone 4 è quello che ha maggiori problemi di ricezione, anche se io non ne ho mai risentito praticamente di questa differenza.

che ne pensate?

Nei nostri speciali sull’iPhone 4, abbiamo letto moltissimi commenti nei quali ci chiedevate di mettere in evidenza le differenze tra…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria