iPhone 4: iniziano le Class Action negli USA verso Apple ed AT&T

Il nuovo gioiello targato Apple, ovvero l’iPhone 4, sta facendo davvero molto discutere in questi giorni visti i diversi problemi riscontrati da quelle persone che hanno avuto modo di acquistarne uno. Negli USA cominciano ad arrivare le prime Class Action per Apple ed AT&T visti i problemi di ricezione se impugnato in un modo particolare.

Gizmodo, autore dello scoop sul prototipo di iPhone 4 acquistato, ha pubblicato un documento in cui è possibile avere una panoramica completa su quella che potrebbe essere la prima Class Action per il dispositivio, depositata presso la Corte Distrettuale USA per il distretto del Maryland.

L’azione legale, infatti, punterebbe il dito con i problemi dell’antenna, rivolgendo diverse accuse verso le due società che, secondo quanto riportato, vanno dalla falsa dichiarazione alla frode per poi finire con la generale negligenza e le pratiche commerciali ingannevoli. Apple, invece, sarebbe accusata per difetto di progettazione, fabbricazione, assemblamento e violazione della garanzia.

Le diverse segnalazioni hanno spinto il CEO di Apple, Steve Jobs, ad intervenire affermando che il problema non è soltanto dell’iPhone 4 ma di un qualsiasi telefono che, se impugnato in maniera particolare, visualizzerebbe un evidente calo della rete telefonica. Qui su iSpazio ne abbiamo parlato diverse volte, eseguendo dei test approfonditi con i nostri iPhone 4 acquistati in Francia.

Secondo gli ultimi rumors, inoltre, Apple potrebbe rilasciare a breve un aggiornamento per iOS 4 in grado di risolvere la maggior parte dei problemi che i consumatori stanno riscontrando durante l’uso del nuovo dispositivo. Staremo a vedere!

Via | Repubblica.itGizmodo – Grazie Matteo per la segnalazione

Il nuovo gioiello targato Apple, ovvero l’iPhone 4, sta facendo davvero molto discutere in questi giorni visti i diversi problemi…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria