Notizie

La trasparenza del tracciamento è già responsabile di una perdita di 10 miliardi per i social media

Sta costando cara a diverse aziende la scelta di Apple di introdurre l'ATT nelle applicazioni App Store

Secondo i dati degli analisti, Apple è responsabile di perdite multi-miliardarie per le aziende concorrenti ed i social media a causa dell’App Tracking Transparency introdotto con iOS 14.5.

PUBBLICITÀ

L’ATT è un’opzione che permette agli utenti di non essere tracciati durante l’utilizzo di alcune applicazioni. Ne consegue che gli inserzionisti non possono più eseguire degli investimenti mirati perchè non conoscono gli interessi degli utenti nè il sesso nè l’età e così via con tante altre informazioni.

Secondo gli ultimi dati riportati dal Financial Times, le entrate di Facebook, YouTube, Twitter e Snapchat sono diminuite del 12% nel terzo e nel quarto trimestre del 2021 per un totale di 9,95 miliardi di dollari.

Delle 4 aziende, quella che ha perso più soldi è Facebook, con un calo di 8 miliardi di dollari. Tuttavia, Facebook è disponibile anche su altre piattaforme e sul web mentre l’azienda ad aver avuto la peggio in assoluto è Snap con il calo percentuale più importante tra tutte.

Diversi inserzionisti hanno già confermato che le pubblicità rendono molto meno adesso. Se in passato un’azienda che vende intimo maschile con una spesa di 5$ riusciva a raggiungere 1000 potenziali clienti, tutti interessati a questo genere di bene, adesso non solo bisogna spendere il doppio, perchè con 1000 impressions si rischia di apparire anche a 500 donne, ma tra le 1000 persone di sesso maschile raggiunte con 10$, quelle veramente interessate a questo tipo di bene sono pochissime. La differenza quindi è sostanziale e per guadagnare 1000 clienti reali bisogna spendere davvero molto molto di più.

Molte azienda hanno smesso di fare pubblicità sui social proprio per questo motivo e da qui le perdite miliardarie

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button