Apple lancia i nuovi iMac, i Magic Trackpad ed i Battery Charger per ricaricare le pile. In arrivo anche i nuovi Cinema Display

L’Apple Store è di nuovo Online. Nessuna novità per gli iPhone 4 in Italia ma sono stati introdotti i nuovi iMac, il Magic Trackpad ed un nuovo caricatore di pile. Vediamo i dettagli.

Partiamo subito dai nuovi iMac. Sostanzialmente il design è lo stesso degli ultimi modelli, in quanto si tratta soltanto di un piccolo refresh. I nuovi iMac adesso hanno processori i3, i5 ed i7 ed una scheda grafica più performante. Tutti i dettagli qui.

Il Magic Trackpad è un nuovissimo accessorio che può essere utilizzato in sostituzione oppure in abbinamento con il Magic Mouse. Porta tutti i vantaggi dei trackpad dei portatili Apple ma è progettato prevalentemente per i computer Desktop. Tutti gli utenti potranno quindi utilizzare le gestures multitouch con estrema semplicità. Costa 69€ e può essere acquistato da subito cliccando qui.

Apple ha anche introdotto il suo primo caricatore di pile che ha chiamato Battery Charger. Tra tutti i caricabatterie disponibili sul mercato, l’Apple Battery Charger ha il minor “consumo passivo”: è l’energia che molti caricabatterie continuano ad assorbire anche dopo aver completato il ciclo di ricarica. A differenza di altri caricabatterie, l’Apple Battery Charger rileva quando le batterie sono completamente cariche e riduce automaticamente a 30 milliwatt la quantità di energia utilizzata: una prestazione 10 volte migliore rispetto alla media di settore. I dettagli li trovate qui. L’accessorio costa 29€ e può essere acquistato da qui (include 6 pile ricaricabili)

Infine, sta per arrivare il nuovo Cinema Display da 27″ e sul sito ufficiale sono state aggiunte le prime informazioni accessibili da qui.

Ecco un video in cui vediamo il Magic Trackpad in azione:

L’Apple Store è di nuovo Online. Nessuna novità per gli iPhone 4 in Italia ma sono stati introdotti i nuovi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: