L’iPad 2 e l’iPhone 5 monteranno il processore dual-core SGX543 della Imagination Technologies?

Con i recenti rumors sull’iPad 2 ed il suo Retina Display da 2048×1536 pixel la domanda che sorge spontanea è: quale processore grafico verrà utilizzato per alimentare adeguatamente questo dispositivo? A rispondere è AppleInsider che tramite un nuovo articolo dichiara di aver ricevuto delle indiscrezioni da una fonte vicina ad Apple secondo la quale il prossimo iPad e l’iPhone 5 saranno equipaggiati di un processore GPU dual-core SGX543 della Imagination Technologies.

Secondo questa fonte, le prossime strategie di Apple relativamente alla grafica dei nuovo dispositivi, non riguarderanno soltanto dei potenziamenti per la parte video, ma un vero e proprio passaggio al multi-core. La configurazione più probabile del prossimo chip di Apple è quella dell’SGX543MP2, che si compone di due processori SGX543 in grado di lavorare come se fosse uno soltanto, fornendo delle prestazioni quattro volte maggiori del precedette chip A4 per quanto riguarda la grafica ed i video.

Anche nei file di sistema dell’iOS 4.3 beta sono stati trovati dei segni della nuova GPU SGX543 quindi non dovremmo sorprenderci più di tanto se Apple decidesse realmente di integrare il multi-core nei prossimi dispositivi. Questo chip sembra essere molto potente in quanto può supportare da 2 a 16 core senza alcuna variazione nei driver o nell’applicazione.

Parallelamente a questo, c’è un altro rumor secondo il quale il prossimo chip di Apple si chiamerà A5 ma anche questo sarebbe dual-core. Voi cosa ne pensate? Lo ritenete un requisito fondamentale per riuscire a battere la concorrenza?

Via | Macrumors

Con i recenti rumors sull’iPad 2 ed il suo Retina Display da 2048×1536 pixel la domanda che sorge spontanea è:…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: