HOT3 nuovi iPhone: Quale modello scegliere? Ecco tutte le caratteristiche [Video]

Il 12 Settembre si è svolto il primo Evento Apple presso lo Steve Jobs Theater, all’interno del nuovissimo Apple Park. In questo articolo definitivo andiamo a ripercorrere i punti salienti del Keynote, dando la possibilità a tutti voi di commentare o di apprendere le svariate novità in maniera molto veloce e sintetica, facendovi risparmiare del tempo.

iPhone X

E’ stato presentato per ultimo, come “One More Thing”, ma qui ne parleremo subito, essendo comunque il dispositivo più interessante. Il nostro approccio sarà in punti, per poter essere brevi ed essenziali oltre che di semplice lettura:

Cosa c’è di nuovo?

  • Nuovo Design con schermo edge-to-edge e bordi ridottissimi;
  • Sia la parte anteriore che quella posteriore sono in vetro (una nuova variante molto resistente), mentre il frame è in metallo;
  • Display di tipo OLED che esalta i colori rendendoli più brillanti, con contrasti più elevati;
  • Super Retina Display con tecnologia HDR e True Tone, in grado di variare il colore della luminosità da bianco freddo ad un bianco caldo (giallino) in maniera automatica in base alle condizioni di luce, proprio come succede su iPad Pro;

  • Doppia Fotocamera posteriore verticale con Flash True Tone al centro;
  • Display da 5,8″ con risoluzione 2436 x 1125 pixel (458ppi). Tutto questo in dimensioni pressappoco identiche ad iPhone 7;
  • Scompare il tasto Home;
  • Viene introdotto il Face ID, un sistema di riconoscimento facciale estremamente preciso;

  • Doppia fotocamera frontale (necessaria per il FaceID) ma che riesce anche a dare vita a nuove funzioni come le Animoji, ovvero delle Emoticons animate che seguono i movimenti del nostro volto;

Animoji

  • La modalità Ritratto arriva anche nei Selfie;
  • La modalità Ritratto adesso può essere personalizzata con dei filtri davvero molto interessanti che riescono ad isolare il soggetto in primo piano dallo sfondo, sostituendo ad esso un colore nero attraverso un importante utilizzo di machine learning, con effetti finali davvero straordinari;

  • iOS 11 è ottimizzato per iPhone X: Per sbloccare il telefono basta effettuare uno swipe dal basso verso l’alto mentre le fotocamere inquadrano il viso. Lo sblocco è immediato.
  • Anche per chiudere le applicazioni basta uno swipe dal basso verso l’alto. Per il Multitasking, ovvero per muoverci tra le app aperte, non dovremo fare altro che effettuare il solito swipe dal basso verso l’alto e fermarci a metà schermo per far apparire, di fianco, tutte le altre app aperte;
  • Per richiamare il Centro di Controllo dovremo “abbassare lo schermo” partendo dall’angolo in alto a destra;
  • Per richiamare il Centro Notifiche dovremo “abbassare lo schermo” partendo dall’angolo in alto a sinistra;
  • Un tocco prolungato del tasto Accensione richiama Siri, un doppio Tap invece richiama Apple Pay, anch’esso funzionante tramite Face ID;
  • Processore A11 Bionic, sensibilmente più veloce nel calcolo. Tali migliorie offrono benefici anche alla fotocamera che riesce a scattare foto più velocemente, a registrare video 4K a 60fps;
  • GPU realizzata interamente da Apple con prestazioni pari al 30% in più rispetto ad iPhone 7 e 7 Plus;
  • Ricarica Wireless tramite basette convenzionali basate su standard Qi oppure tramite la basetta Apple chiamata AirPower che verrà rilasciata più avanti e permetterà di ricaricare contemporaneamente anche Apple Watch e AirPods;

  • Supporto alla ricarica veloce;
  • LTE Advanced rimane ancora il modulo cellulare dello smartphone, viene però implementato il Bluetooth 5.0;
  • Resistenza all’acqua IP67.

iPhone X sarà disponibile al preordine dal 27 Ottobre. La data di commercializzazione ufficiale è quella del 3 Novembre, anche in Italia. Sarà disponibile soltanto in due colori: Argento e Grigio Siderale. Per entrambi i modelli il fronte sarà completamente nero, quindi la parte colorata riguarderà soltanto il retro. Anche i tagli di memoria saranno soltanto due: 64GB per il modello base e 256GB per il modello avanzato. Il primo costerà 1.189€ ed il secondo 1.359€ nel nostro Paese.

Approfondimenti su iPhone X:

iPhone 8 ed 8 Plus

Rappresentano il naturale aggiornamento dell’iPhone 7. In verità il nome di questi dispositivi sarebbe dovuto essere iPhone 7s e 7s Plus anche perchè le novità sono poche ma per ragioni di marketing si è passati direttamente all’8. Andiamo a vedere cosa cambia rispetto ai predecessori:

Cosa c’è di nuovo?

  • Nuove colorazioni: Addio a nero opaco e Jet Black. Ci saranno soltanto 3 colorazioni: Grigio Siderale, Argento ed una nuovissima colorazione Oro;
  • Dal punto di vista del design, troviamo ancora il tasto Home e Touch ID. L’unica differenza è il retro che questa volta è in vetro, quindi con una finitura lucida sul colore di base;

  • Migliora (leggermente) la resistenza all’acqua che però rimane sempre IP67;
  • Il display viene dotato di tecnologia True Tone, che cambia tonalità dell’illuminazione in base alle condizioni di luce esterna, offrendo una migliore resa dei colori;
  • Ricarica Wireless tramite qualunque basetta Qi oppure la Apple AirPower
  • Processore A11 Bionic: 25% più veloce dell’A10 Fusion, 70% di efficienza in più, GPU realizzata da Apple, 30% più veloce della precedente, ideale per i giochi 3D, la realtà aumentata e Metal 2.
  • Migliorano le fotocamere, ora in grado di registrare video in 4K a 60fps e SlowMotion fino a 240 fps a 1080p;
  • Su iPhone 8 Plus viene introdotta la modalità Potrait Lightning, che offre strumenti di modifica delle immagini catturate in Modalità Ritratto;
  • Bluetooth 5.0.

iPhone 8 ed iPhone 8 Plus potranno essere preordinati dal 15 Settembre. La vendita vera e propria partirà dal 22 Settembre. iPhone 8 costerà 839€ nella versione da 64GB e 1009€ nella versione da 256GB. iPhone 8 Plus costerà 949€ nella versione da 64GB e 1119€ nella versione da 256GB.

Apple Watch Serie 3

Anche questo è la naturale evoluzione del prodotto precedente. Mantiene infatti lo stesso design squadrato ma ha diverse novità.

Cosa c’è di nuovo?

  • La connettività Cellulare. I nuovi Apple Watch integrano una e-SIM, più piccola della Nano SIM che risulta essere programmabile ed associabile al proprio numero di telefono principale. Sostanzialmente questa speciale SIM non fa altro che clonare quella principale, mantenendo quindi invariato il numero di telefono e le offerte dati/voce. In Italia purtroppo i nostri operatori non supportano questo tipo di SIM e quindi questa novità, (la migliore), non sarà utilizzabile;
  • Nuovo processore dual core, fino al 70% più veloce di quello presente sulla Serie 2. Questa potenza porterà anche Siri a parlare con noi quando fornisce i risultati delle ricerche e delle richieste;
  • Altimetro come nuovo sensore per il tracking dell’attività fisica.

Apple Watch Serie 3 sarà disponibile al preordine dal 15 Settembre, arriverà poi in Italia il 22 Settembre. Per quanto riguarda il prezzo, la versione Sport costerà 379€ per il modello da 38mm e 409€ per il modello da 42mm. In Italia troveremo soltanto la versione Sport e quella Nike+ (arricchita da nuovi cinturini). Non verranno venduti Apple Watch Serie 3 in acciaio nè in ceramica. Un vero peccato considerando che questa serie viene prodotta anche in Ceramica Nera, come nuova colorazione.

Apple TV 4K

Il nuovo centro multimediale secondo Apple ottiene un aggiornamento migliorando sensibilmente la qualità video. Vediamo i dettagli.

Cosa c’è di nuovo?

  • La nuova Apple TV 4K, proprio come ci lascia intuire il nome, offre il supporto alla visualizzazione di contenuti in 4K. Gli utenti potranno godersi in piena qualità sia i film acquistabili su iTunes Store che quelli presenti nelle app come Netflix ed Amazon Video;
  • Oltre al 4K, Apple ha aggiunto l’HDR 10 ed il Dolby Vision, due accorgimenti davvero importanti che miglioreranno ulteriormente la qualità finale del prodotto e di quello che andremo a guardare;
  • Il processore è l’A10X Fusion, lo stesso dell’iPad Pro con 3GB di Ram, in grado di offrire prestazioni raddoppiate rispetto alla precedente Apple TV;
  • Supporterà anche AirPlay 2 la nuova tecnologia attraverso la quale si potranno controllare più altoparlanti contemporaneamente (in tempo per HomePod);
  • Gli utenti che hanno già acquistato film in HD su iTunes otterranno l’aggiornamento gratuito alla versione 4K (se e quando disponibile) per quel determinato titolo;
  • Nuovo telecomando Siri Remote. Tra le caratteristiche più salienti troviamo il nuovo tasto Menu, che farà parte della superficie touch, e il feedback aptico per simulare il click, analogamente a quanto abbiamo visto finora con Apple Watch.

Apple TV 4K parte da 199€ per il modello da 32GB o 219€ per il modello da 64GB. Disponibile in preordine dal 15 Settembre e per l’acquisto dal 22 Settembre.

Il 12 Settembre si è svolto il primo Evento Apple presso lo Steve Jobs Theater, all’interno del nuovissimo Apple Park….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2912121
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: