Rovio Stars: il programma per pubblicare giochi di terze parti ideato da Rovio [Video]

La famosissima società finlandese creatrice del noto franchise Angry Birds, Rovio, ha da poco annunciato che inizierà a pubblicare titoli creati da terze parti. Anche Chillingo sta attuando la stessa politica già da diverso tempo, ed ora anche Rovio ha deciso di seguire le sue orme.

Rovio-Stars

Forse non ricorderete, ma in effetti è stata la stessa Chillingo a pubblicare il primo Angry Birds in collaborazione con Rovio. Ora la società finlandese ha quindi deciso di sviluppare la stessa iniziativa, pubblicando giochi in collaborazione con altri sviluppatori. Questo nuovo programma si chiama Rovio Stars. La società ha già stretto un accordo con due nuovi partner, Nitrome con il suo Icebreaker: A Viking Voyage, e 5 Ants con il puzzle-game Tiny Thief. Il primo non tarderà molto a sbarcare in App Store, e sarà il primo gioco di terze parti lanciato da Rovio. Ecco a voi il trailer di Icebreaker: A Viking Voyage:

Mentre il marchio Angry Birds ormai spopla in tutto il mondo, altri giochi Rovio non se la sono cavata benissimo. Basti pensare ad Amazing Alex, gioco scivolato in basso nelle classifiche dell’App Store subito dopo il suo lancio. Anche la partnership con la Dreamworks per la realizzazione del gioco The Croods, attualmente classificato in posizione 2.211 in App Store.

Diventando un’editrice di giochi, Rovio potrebbe usare il proprio marchio per scovare i prossimi Angry Birds nascosti, sostenendo sviluppatori indipendenti e contribuendo a trasformare i loro titoli in app da record di download. Ciò significa che non deve più investire sullo sviluppo di giochi propri, ma finanziare il lavoro di terzi, riducendo al minimo i rischi.

Via | TheVerge

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: