Samsung ruba mercato ad Apple: ora è la prima società per ricavi

Questi sono tempi non molto sereni per Apple: la società di Cupertino infatti è da alcuni mesi che è molto altalenante in Borsa. Inoltre è notizia di oggi che pur rimanendo la prima società per profitti, Apple è però scivolata al secondo posto per numero di entrate. Superata nientemeno che dall’acerrima rivale Samsung.

samsung-sign-bgr

Fino a poco tempo fa quando si parlava di smartphone Apple era la regina incontrastata per quanto riguarda gli apprezzamenti, le vendite, i profitti, i brevetti. Insomma, tutto. Negli ultimi tempi però le cose sono cambiate ed alcune aziende concorrenti hanno recuperato il terreno duramente guadagnato da Apple e per certi versi l’hanno pure superata. Questo è ad esempio il caso di Samsung.

L’azienda sudcoreana incute timore ad Apple. In poco tempo ha raggiunto i livelli della società di cupertino grazie ai suoi smartphone, specialmente con la linea Galaxy. Ora però Samsung ha addirittura superato la società di Cupertino anche per il numero di entrate. I ricavi derivanti dalla vendita di smartphone Samsung infatti nell’ultimo trimestre ammontano a circa 23,62 miliardi di dollari, mentre quelli di Apple si fermano a “solo22,95 miliardi. Il periodo di riferimento per Apple in questo caso è però il primo trimestre dell’anno.

Questi dati sono però molto vicini e potrebbero cambiare da un momento all’altro: per paragone infatti, al terzo posto della classifica risulta Nokia con 3,64 miliardi ed al quarto posto LG con 2,95 miliardi. Come potete vedere voi stessi Samsung ed Apple sono ben lontane anche solo dai ricavi di Nokia. La competizione per il primo posto si combatterà quindi molto duramente tra le due società ed il vincitore non è per nulla scontato.

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: