Jony Ive si confessa a Vanity Fair

In un’intervista concessa al prestigioso magazine, il Senior Vice President Design Apple Jony Ive si è confessato rivelando di essere un personaggio “maniacale” per i dettagli.

Schermata 2013-10-11 alle 13.16.37

Durante l’intervista, a cui ha partecipato anche l’amico designer Marc Newson, Jony Ive ha affrontato alcuni interessanti argomenti, parlando di design e della sua maniacale attenzione ai dettagli.

Siamo entrambi (Io e Marc Newson) maniacali nell’attenzione e cura di cose che le persone non notano subito. E’ come la finitura sul retro di un cassetto: nessuno andrà mai a vederlo, ma va fatto. I prodotti sono una forma di comunicazione perché dimostrano il tuo sistema di valori e ciò che per te è importante“.

I due designer collaboreranno per la prima volta ad un asta di beneficenza che si terrà nel mese di novembre da Sotheby. Ive e Newson presenteranno una collezione di più di 40 oggetti da mettere all’asta a beneficio di una campagna anti- HIV della fondazione Product (RED) di Bono degli U2.

Tra gli oggetti messi all’asta ci sarà una speciale macchina fotografica Leica progettata da Ive e Newson, una scrivania di metallo anch’essa progettata dai due designer e un paio di cuffie EarPods Apple in oro da 18 carati.

La fotocamera, in particolare, ha riscosso un gran successo al momento della sua presentazione, con osservatori che hanno particolarmento apprezzato l’ estetica minimalista che caratterizza anche altri prodotti che Ive ha progettato. Il guru del design di Apple ha anche affermato che il processo di progettazione di tali dispositivi “spesso inizia dai materiali, non da una nozione già esistente su un determinato look“.

ive-leica-1-20131009

La conferma arriva anche dal suo amico Marc Newson: “Raramente parliamo di forme,  molto spesso discutiamo di processi o materiali e di come funzionano“. Il discorso poi si è spostato alla recente tendenza dei designer ad allontanarsi dall’interazione fisica con i materiali, preferendo l’uso di programmi di modeling:

Ora abbiamo gente laureata che non sanno creare vista la poca esperienza “pratica” e da lì comprendi le caratteristiche di un materiale. Finché non avrai effettivamente piegato il metallo manualmente, non puoi capire come lavorarlo“.

Gli aspetti critici di una creazione sono “la cura e la fatica” per impegnarsi al meglio e dare fondo alle proprie abilità  per sviluppare un prodotto apprezzato. L’intervista si conclude con la “speranza” del SVP Apple di battere all’asta la fotocamera Leica ad una cifra superiore ai 6 milioni di dollari, per aiutare la fondazione Product RED.

Via | Appleinsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: