L’accelerometro di iPhone 5S è impreciso? ecco di chi è la colpa

Nelle ultime settimane moltissimi utenti hanno lamentato delle imprecisioni riguardanti bussola, giroscopio ed accelerometro del nuovo iPhone 5S (qui la conferma con i nostri test). Il problema è stato studiato a fondo e…

iOS-7-orologio-e-bussola-638x425

…la causa è davvero elementare: gli iPhone precedenti utilizzano accelerometri prodotti da STMicroelectronics mentre quello del nuovo top di gamma Apple è costruito da Bosch Sensortech. L’individuazione del nuovo accelerometro targato Bosch è stato notato da Eagle Jones, Ceo di RealityCap, grazie al lavoro di smontaggio realizzato da Chipworks.

Secondo le rilevazioni di RealityCap, il vecchio componente ST e il nuovo Bosch hanno varianza simile, ma la loro polarizzazione è diversa; infatti il margine di errore dell’accelerometro Bosch è di +/- 95 mg, mentre quello fornito da STMicroelectronics è di +/- 20 mg. Questa differenza (il dispositivo Bosch ha un margine d’errore di 5 volte più elevato) si traduce in rilevazioni errate per quanto riguarda l’inclinazione.

Accelerometro

Con le precedenti versioni di iPhone il margine di errore si traduceva in +/- 1 grado, mentre con il nuovo accelerometro Bosch il margine è di +/- 5 gradi. Importante ricordare che la maggior parte delle App ed anche il firmware iPhone è basato per gestire il margine di errore dell’accelerometro prodotto da STMicroelectronics, perciò l’errore è esclusivamente legato al fornitore.

Le soluzioni ipotizzate da Eagle Jones sono tre:

  • regolazione manuale delle rilevazioni dell’accellerometro per ogni App
  • gli sviluppatori potrebbero compensare il diverso margine con una taratura supplementare
  • aggiornamento del firmware da parte di Apple

Via | Gizmodo

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: