Il candidato Donald Trump afferma di voler riportare la produzione di Apple negli USA

Il candidato al ruolo di presidente Donald Trump tiene spesso delle mini conferenze o dei discorsi per parlare agli elettori. In un recente meeting alla Liberty University in Virginia, Trump fa sapere che è sua intenzione riportare la produzione di Apple e di altri grandi del settore dalla Cina agli Stati Uniti.

donald trump apple

In realtà sono state usate parole molto più intense a riguardo. Tump ha infatti affermato che “costringerà Apple a produrre i suoi maledetti computer e simili nel suo paese”, benché non abbia minimamente accennato a come mettere in atto questo piano.

Dato che non ci sono motivi legali che costringerebbero Apple a portare la sua manifattura negli USA, l’unico modo plausibile che potrebbe causare il rientro di Apple negli Stati Uniti è l’offerta di ingenti sgravi o agevolazioni fiscali.

Come spiegato da Tim Cook il mese scorso però, il motivo della presenza di Apple in Cina non è il basso costo di produzione ma il know how posseduto dalle aziende e dai dipendenti.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: