Il riassunto integrale di iSpazio relativo all’evento Apple del 09.09.09

L’evento è partito con l’ingresso del grande Steve Jobs, CEO Apple, subito acclamato con tantissimi consensi ed applausi. Le prime parole hanno rassicurato il pubblico sulle sue attuali condizioni di salute proseguendo, successivamente, con i ringraziamenti a tutte le persone che lo hanno sostituito in questi mesi di assenza.

apple-ipod-sept-09-1156-rm-eng apple-ipod-sept-09-1166-rm-eng

Il Keynote parte con i consueti dati sulle vendite: Sono stati venduti ben 30 milioni di iPhone e 20 milioni di iPod Touch. L’AppStore è un vero successo, che è arrivato ad ospitare  75.000 applicazioni.

apple-ipod-sept-09-1173-rm-eng apple-ipod-sept-09-1178-rm-eng

Firmware 3.1

Steve annuncia la prima grande ed attesissima novità: il nuovo firmware 3.1, già disponibile al download. Tra un minuto esamineremo nei dettagli tutte le caratteristiche in un articolo dedicato.

iTunes 9

Un software davvero migliorato con tantissime novità. La Genius si evolve ed ora riesce a creare dei Mix, mettendo insieme più brani con caratteristiche simili. E’ stata annunciato iTunes LP che aggiungerà agli album le immagini, le copertine, i booklet, le note, i testi e tanto altro ancora. Inoltre, gli americani potranno godere tutti i contenuti extra dei DVD accedendo quindi a scene inedite.

apple-ipod-sept-09-1192-rm-eng apple-ipod-sept-09-1212-rm-eng

Ci saranno anche le suonerie di oltre 30.000 brani con regolare licenza, e ognuna costerà 0,99€. L’interfaccia grafica dello Store è stata completamente ridisegnata e vede l’aggiunta di una barra nera per l’accesso rapido alle varie sezioni. Un’altra bella ed attesissima funzione riguarda la possibilità di ordinare le icone della SpringBoard direttamente dal nostro computer! Le sincronizzazioni saranno più veloci ed il connubio iPhone-iTunes sarà ancora più solido.

apple-ipod-sept-09-1219-rm-eng apple-ipod-sept-09-1226-rm-eng

La nuova versione di iTunes, inoltre, introduce l'”Home Sharing”, un servizio che permette di condividere i file presenti all’interno della nostra libreria con altri 5 dispositivi presenti in casa. Potremo condividere qualsiasi tipo di file partendo dalla Musica ed arrivando alle Applicazioni per i nostri dispositivi. Nello Store, accanto al tasto “Acquista” troviamo due freccine che ci permettono di aggiungere un’applicazione o un brano alla “Wish List” oppure di condividere un link tramite Facebook e Twitter.. In pratica potremo tenere sempre sotto controllo le applicazioni che desideriamo ma che non possiamo ancora acquistare.

Il successo dell’iPod

Torna Phil Schiller sul palco che comincia a parlare dei nuovi iPod. Sono stati venduti ben 220 milioni di dispositivi e nel mercato mondiale riguardante i lettori MP3, i player multimediali di Apple rappresentano il 73.8%.

apple-ipod-sept-09-1301-rm-eng apple-ipod-sept-09-1310-rm-eng

Phil, inoltre, si mostra molto soddisfatto per quanto riguarda il successo che gli iPhone e gli iPod Touch sono riusciti ad ottenere nel campo del Mobile Gaming. Grazie alle dimensioni ridotte, all’ottima qualità dei titoli presenti e allo schermo multitouch, l’iPhone OS gode di una percentuale di intrattenimento nettamente superiore alle console portabili come la PSP e Nintendo DS.

apple-ipod-sept-09-1318-rm-eng apple-ipod-sept-09-1326-rm-eng

E’, quindi, il turno degli sviluppatori, saliti nel palco per presentare alcuni nuovi titoli. Si parte da Ubisoft con l’annuncio del nuovo Assassin’s Creed 2, i ragazzi di Tapulous, creatori di Tap Tap Revenge, che annunciano un gioco in cui ci trasformeremo in DJ e poi Gameloft con un nuovo FPS,  chiamato Nova. La “sfilata” termina con Electronic Arts e la grafica realistica del nuovo Madden NFL 2010.

iPod Touch 2G e 3G:

Parlando di iPod Touch, viene annunciata la diminuzione del prezzo di tale dispositivo:

Immagine 16

  • il modello da 8GB (iPod Touch 2G) passa da 229$ a 199$;
  • il modello da 32GB (iPod Touch 3G) verrà a costare 299$;
  • ed infine, il nuovo modello da 64GB, (iPod Touch 3G) verrà a costare 399$.

La differenza tra il 2G ed il 3G è rappresentata dal supporto al nuovo OpenGL|ES 2.0 che assicura prestazioni paragonabili all’iPhone 3GS.

iPod Classic:

Tocca agli iPod Classic, la cui capienza passa da 120GB a 160GB mantenendo, però, lo stesso prezzo, 249$.

iPod Shuffle:

Viste le tante richieste dei consumatori, sarà possibile acquistare delle nuove cuffie che integreranno i nuovi controlli utili per gestire le tracce. Inoltre sono stati rilasciati nuovi modelli in 3 colorazioni: rosa, verde, blu, oltre ai precedenti nero e argento.

apple-ipod-sept-09-1362-rm-eng apple-ipod-sept-09-1411-rm-eng

  • Il prezzo del modello da 2GB viene ridotto a 59$;
  • Viene introdotto il modello da 4GB che costa 79$;
  • Sarà possibile acquistare un modello “speciale” al prezzo di 99$ interamente fatto a specchio.

iPod Nano:

E’ Steve a parlarne e vengono confermati i rumors e le immagini che giravano in rete da qualche mese. Il nuovo iPod Nano è dotato di una videocamere e di uno speaker, in grado di registrare video e di trasferirli sul nostro computer, oppure di visualizzarli direttamente sullo schermo da 2,2 pollici. Ma non è ancora tutto! Dopo l’impressionante dato di ben 100 milioni di dispositivi venduti, il CEO di Apple annuncia la presenza di un chip per la radio FM ed il supporto per Nike+. Ricapitolando:

  • Video camera;
  • Display allargato a 2.2″;
  • Microfono e speaker integrato;
  • Possibilità di registrare delle note vocali;
  • Funzionalità VoiceOver;
  • Radio FM;
  • Pedometro integrato, che ci permetterà di usare fin da subito il servizio Nike+.

overview_hero1_20090909

Gli iPod Nano, inoltre, saranno a specchio come i nuovi iPod Shuffle e godranno di questi prezzi:

  • Il modello da 8GB avrà un costo di 149$:
  • Il modello da 16GB avrà un costo di 179$;

Il tutto disponibile già da oggi!

Alcuni dati mostrano sempre come Apple riesce a produrre dei dispositivi che rispettino l’ambiente, assicurandosi sempre il primo posto in tale settore. Entra, successivamente, Norah Jones, che si esibisce con un suo singolo. E’ cosi che termina l’evento ed iSpazio vi ringrazia di averlo seguito in diretta!

Tra pochi minuti troverete un articolo dettagliato su tutto quello che abbiamo elencato in questo articolo!

L’evento è partito con l’ingresso del grande Steve Jobs, CEO Apple, subito acclamato con tantissimi consensi ed applausi. Le prime…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria