Cellebrite è in grado di estrarre dati anche da iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Se ricordate il caso San Bernardino, allora ricorderete anche Cellebrite, società che ha aiutato l’FBI a sbloccare l’iPhone del terrorista autore della strage. Ebbene, l’azienda ha comunicato di aver sviluppato un sistema che permette di estrarre informazioni da iPhone e iPhone 6 Plus.

La notizia arriva direttamente dal direttore di Cellbrite, Shahar Tal che su Twitter ha dichiarato: «CAIS di Cellebrite ora supporta in modo lecito lo sblocco e l’estrazione di prove da iPhone 4s/5/5c/5s/6/6+ (solo tramite il nostro servizi in-house)». Ciò significa che governi e forze dell’ordine di qualsiasi paese potranno chiedere a Cellebrite di estrarre informazioni dagli iPhone, esclusi 6s/6s Plus e 7/7 Plus.

Cosa rende gli ultimi iPhone immuni al sistema di Cellebrite? Probabilmente i nuovi processori implementati da Apple. Insomma, l’argomento privacy tiene ancora banco, con il sistema di Cellebrite che farà gola a molti.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
41312
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: