iPhone

Cellebrite è in grado di estrarre dati anche da iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Se ricordate il caso San Bernardino, allora ricorderete anche Cellebrite, società che ha aiutato l’FBI a sbloccare l’iPhone del terrorista autore della strage. Ebbene, l’azienda ha comunicato di aver sviluppato un sistema che permette di estrarre informazioni da iPhone e iPhone 6 Plus.

La notizia arriva direttamente dal direttore di Cellbrite, Shahar Tal che su Twitter ha dichiarato: «CAIS di Cellebrite ora supporta in modo lecito lo sblocco e l’estrazione di prove da iPhone 4s/5/5c/5s/6/6+ (solo tramite il nostro servizi in-house)». Ciò significa che governi e forze dell’ordine di qualsiasi paese potranno chiedere a Cellebrite di estrarre informazioni dagli iPhone, esclusi 6s/6s Plus e 7/7 Plus.

Cosa rende gli ultimi iPhone immuni al sistema di Cellebrite? Probabilmente i nuovi processori implementati da Apple. Insomma, l’argomento privacy tiene ancora banco, con il sistema di Cellebrite che farà gola a molti.

Via | AppleInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!