Molti di voi ricorderanno Napster, un programmino che tanti anni fa permetteva di scaricare musica in maniera estremamente semplice. In seguito si è evoluto, passando alla diffusione (legale) di contenuti audio. Adesso la società ha rilasciato un’applicazione ufficiale in AppStore, che purtroppo è rivolta soltanto agli utenti americani, che permette di ascoltare tutta la musica che si desidera, pagando soltanto una sottoscrizione mensile di 10$.

Tramite l’applicazione si avrà la possibilità di salvare le canzoni preferite, in maniera tale da ritrovarle e riprodurle velocemente, creare playlist e quant’altro. Per i nuovi utenti registrati, viene inoltre offerta la possibilità di provare il servizio gratuitamente e di ricevere un ulteriore sconto del 20% per chi sceglierà di sottoscrivere un abbonamento annuale.

La musica non viene fisicamente salvata sul dispositivo ma sarà sempre possibile ascoltarla integralmente utilizzando una connessione ad internet ed il normale streaming. Molti aspettavano un servizio simile anche da parte di Apple ma durante lo scorso evento del 1° Settembre invece, non è stato presentato nulla del genere. Si vocifera che questa cosa possa arrivare ben presto anche in Europa grazie a Google Music.

In USA ed in altri paesi esistono altri servizi come quello di Napster, speriamo solo di metterci alla pari anche in Italia al più presto.