Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Curiosità

Steve Jobs chiama personalmente uno sviluppatore frustrato! 

Il CEO di Apple, Steve Jobs, ha recentemente chiamato personalmente lo sviluppatore Ram Arumugam, rimasto male dopo aver visto rifiutare la sua applicazione poichè utilizzava una API privata.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’applicazione, Economy, è stata rifiutata perché Arumugam ha utilizzato una API privata per chiudere la tastiera dell’iPad poichè a causa di un bug dell’SDK viene lasciata sullo schermo. Dopo aver ricevuto la notifica di rifiuto via email, lo sviluppatore ha avviato una procedura di reclamo verso il team/sistema di approvazione delle applicazioni, mandando la seguente mail a Steve Jobs:

Il reclamo sembra presentare un problema difficile. Da un lato, le API private usate per correggere errori dell’SDK da un altro l’approvazione di API private avrebbe significato sbagliare. Nel frattempo, l’applicazione non è stata rilasciata.

Successivamente lo sviluppatore è stato chiamato al telefono direttamente da Steve Jobs in persona. Ecco quanto affermato dal CEO allo sviluppatore:

Inizialmente Steve mi ha parlato del rifiuto della mia applicazione e della politica “No API Private”. Successivamente io gli ho riferito che l’API privata usata era necessaria per risolvere un problema dell’SDK, e se in questo caso poteva essere fatta una eccezione. Steve, ribadendo quanto detto sopra, ha specificato che il bug verrà risolto al più presto, in modo tale che l’applicazione potrà essere rispedita ad Apple senza necessità di utilizzare l’API privata.

E fu così che vissero felici e contenti…..

Via | iClarified

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.