Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple

Apple ricattata dagli hacker: Paga oppure attaccheremo 300.000 iPhone

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Turkish Crime Family è un gruppo di hacker che ha preso di mira Apple. L’azienda è stata ricattata con la richiesta di un riscatto di 75.000 dollari in Bitcoin oppure di 100.000 dollari in iTunes Gift Card.

Il ricatto è molto semplice ed il gruppo di hacker ha già scambiato diverse email con gli esperti di sicurezza Apple: sostanzialmente hanno dichiarato di essere in possesso di 300.000 account iCloud violati e che questo gli permetterebbe di manomettere svariati iPhone da remoto nonchè di cancellare tutti i dati presenti.

Pensando si trattasse di un bluff, è stata richiesta una dimostrazione che è avvenuta caricando un video su YouTube. Successivamente, gli esperti di sicurezza Apple, hanno indicato di rimuovere il video da YouTube ed hanno rifiutato in maniera secca e definitiva il pagamento del riscatto con la seguente dichiarazione:

Apple non premia i criminali per aver violato la legge

A conti fatti, sembra che il numero di account violati sia decisamente inferiore ai 300.000 dichiarati dagli hacker e che la ragione della violazione sia da imputare direttamente ai proprietari degli account che hanno utilizzato una password troppo semplice piuttosto che ad un bug di sicurezza di Apple.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.