Mentre continua imperterrita la “sfida” per portare l’LTE in italia (che vedremo nel Bel Paese solo tra un paio d’anni), Vodafone ha oggi comunicato che entro Marzo 2011 ben 16 città saranno coperte dalla nuova rete a 43.2 Mbps.

I progetti di Vodafone Italia sono molto chiari: far passare i clienti da un semplice 2 Mbps a un massimo di 15 entro la fine del 2012, con la proiezione fantascientifica di 40 Mbps in LTE nel 2013.

Milano e Roma sono già attrezzate, ed entro marzo un totale di sedici città italiane (oltre a Milano e Roma, Torino, Genova, Brescia, Verona, Padova, Venezia, Bologna, Firenze, Perugia, Napoli, Bari, Palermo, Catania e Cagliari) – grazie ad AndrewLupin che ha riportato l’elenco delle città da un articolo di Telefonino.net

Si tratta di un progetto davvero molto importante, che secondo a mio parere rappresenta il vero futuro: sono convinto che nei prossimi anni (anche se penso sia più corretto dire decenni), tutti tutti potranno connettersi ad internet grazie a connessioni a banda larga basate su infrastrutture, come quella cellulare, molto più semplici da “aggiornare” e diffondere.

grazie a Funkytarro per la segnalazione!