Facebook lancia M, il suo assistente personale per l’applicazione Messenger [Video]

Facebook ha annunciato M, il suo assistente personale AI per l’applicazione Messenger, ora disponibile per tutti gli utenti negli Stati Uniti d’America.

I suggerimenti di M vengono mostrati quando l’assistente riconosce un’intenzione in una conversazione. All’inizio, M suggerirà circa una dozzina di azioni, come il pagamento o la richiesta di denaro, l’invio di sticker e altro ancora. L’assistente è disponibile da oggi nelle versioni di Messenger per iOS e Android negli Stati Uniti, ma dovrebbe arrivare in futuro anche in altri paesi.

«M offre suggerimenti “apparendo” in una conversazione aperta, per suggerire contenuti rilevanti e funzioni per arricchire il modo in cui le persone comunicano e portano a termine le cose», ha dichiarato Facebook. Ecco una lista di suggerimenti forniti da M attualmente disponibili:

  • Inviare adesivi: M condivide simpatici adesivi per interazioni quotidiane come “Grazie” o “Ciao ciao”.
  • Pagamento o richiesta di denaro: M riconosce quando gli utenti stanno parlando di pagamenti, e offre loro un’opzione per inviare o richiedere facilmente denaro.
  • Condivisione della posizione: M può suggerire un’opzione per condividere la propria posizione durante una conversazione.
  • Pianificare: se le persone stanno parlando di uscire insieme, M aiuta nell’organizzazione.
  • Sondaggio: decisione da prendere in un gruppo? M permette di impostare un sondaggio all’interno del gruppo di conversazione. La funzione è disponibile solo nelle conversazioni di gruppo.
  • Ottenere un passaggio: M suggerisce l’opzione “Get A Ride”, e condivide un’opzione per i servizi Lyft o Uber.

Facebook ha svelato il suo assistente personale più di un anno fa, lanciando la feature come un piccolo esperimento AI. Oggi M è un qualcosa di diverso: una funzionalità decisamente più potente, che sfrutta il machine learning e l’intelligenza artificiale

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
512
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: