Il 54% dei clienti Verizon che usano Android o BlackBerry passeranno ad iPhone

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Interessante il risultato di un sondaggio, da poco pubblicato, secondo il quale più della metà dei clienti Verizon sono in procinto di passare da Android o BlackBerry ad iPhone.

La compagnia uSamp ha condotto un sondaggio su un campione di 700 possessori di smartphone lo scorso Gennaio per analizzare quanti di essi sarebbero stati disposti a cambiare dispositivo dopo la commercializzazione da parte di Verizon dell’iPhone.

Più della metà, esattamente il 54%, ha risposto affermativamente. Una notizia sicuramente molto interessante e che farà certamente piacere ad Apple, visti soprattutto gli ultimi risultati e il grande sviluppo da parte di Android nelle vendite.

Che magari la scelta di Cupertino di appoggiarsi anche a Verizon per distribuire il proprio dispositivo mobile, non fosse legata indirettamente ad una difesa della posizione attuale contro Android? E’ ovviamente ancora presto per dire se la decisione presa sia stata positiva o meno.

Certo è che a giudicare dal tutto esaurito fatto registrare dopo la prima giornata, c’è da essere positivi.

Via | AppleInsider

Interessante il risultato di un sondaggio, da poco pubblicato, secondo il quale più della metà dei clienti Verizon sono in…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.