Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple brevetta un nuovo sistema per verificare se i dispositivi sono stati manomessi
Brevetti

Apple brevetta un nuovo sistema per verificare se i dispositivi sono stati manomessi 

Come tutti ben saprete, manomettere un dispositivo della casa di Cupertino comporta l’immediata perdita della garanzia. Non mancano comunque i casi in cui Apple non riesce a verificare se il dispositivo è stato realmente manomesso, perciò l’azienda ha deciso di brevettare un nuovo sistema a sensori.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il brevetto riguarda l’inserimento di alcuni sensori capaci di individuare un’eventuale manomissione e di segnalarla automaticamente al servizio di supporto tecnico. I sensori sarebbero capaci di segnalare anche un eventuale contatto del dispositivo con i liquidi. Il brevetto di Apple cita anche degli accelerometri capaci di rilevare le cadute del dispositivo e per concludere dei tool che, collegando il device via USB, scaricherebbero tutti i dati relativi al corretto utilizzo dell’apparecchio. Questi particolari sensori rimarrebbero sempre attivi, così da verificare manomissioni anche con il device spento.

Come ben sappiamo, Apple ama depositare brevetti ma questi non sempre vengono realizzati, anzi, nella maggior parte dei casi rimangono tali, solo per accaparrarsi i diritti su quella particolare tecnologia. Qualora confermata però, questa notizia potrebbe creare non pochi problemi. Staremo a vedere.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.