Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Concorrenza

Microsoft ha pagato 1 miliardo di dollari per l’accordo con Nokia

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Vi abbiamo parlato della collaborazione tra Nokia e Microsoft ed oggi arrivano delle indiscrezioni circa la somma che quest’ultima avrebbe versato a favore della prima.

A Microsoft l’accordo sarebbe costato 1 miliardo di dollari, per la durata di 5 anni. Con questo accordo entrambe le aziende hanno ottenuto dei vantaggi: Microsoft si è accaparrata dei nuovi potenziali clienti, dei nuovi brevetti  e la possibilità di utilizzare le mappe Navteq. Mentre Nokia ha ricevuto la possibilità di passare al WP7 senza sostenere alcuna spesa.

Lo scopo fondamentale dell’accordo tra i due colossi è quello di riuscire a contrastare una concorrenza sempre più agguerrita che vede come protagonisti incontrastati Apple e Android. Se l’unione delle due aziende non dovesse bastare, inizia a vociferarsi l’aggiunta di Sony Ericsson.

Basterà tutto ciò per fermare la continua espansione di Android e la grande popolarità della Apple?

Via | Webnews

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.