Notizie

Dopo il nuovo processore A5 Apple e TSMC potrebbero lavorare ad un chip da 28nm

L’accordo tra Apple e TSMC è più interessante di quanto si potesse pensare. L’azienda di semiconduttori infatti, realizzerà il nuovo processore dell’iPad 2 a 40 nanometri invece dei 45 previsti da Samsung, ma già si lavora al futuro e all’ambizioso progetto di un processore da 28nm.

PUBBLICITÀ

Sembra che la scelta di Apple di puntare su TSMC piuttosto che Samsung, sia stata dettata dalla necessita di “risparmiare” spazio e di avere un processore più performante. Ma la notizia importante non è la ragione della scelta di Apple: secondo le ultime voci infatti, Cupertino vuole bissare la scelta per i dispositivi futuri e le due aziende sarebbero già al lavoro per costruire un chip a 28nm, anche se (ovviamente) al momento il progetto è top secret e non si hanno dettagli più precisi a riguardo.

Nel frattempo la notizia che l’A5 sia stato realizzato a 40nm lascia pensare che il processore sia simile al Tegra 2 di NVIDIA e se costruito con un’architettura AEM Cortex-A9 dovrebbe avere delle performance simili. La differenza tra i due chip dovrebbe invece riguardare la velocità grafica. Infatti anche se entrambi possono gestire video in 1080p, l’A5 dovrebbe essere superiore in termini di velocità.

Manca davvero poco all’uscita dell’iPad 2, per cui tra poco sapremo quale sarà il giudizio del mercato e soprattutto se Apple ha fatto la scelta giusta interrompendo la lunga relazioni di fornitura e collaborazione con Samsung per passare a TSMC.

Via | Elcetronista

 

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button