iOS 11

Con iOS 11 cambierà la scrolling in Safari che risulterà più fluido e veloce [Video]

Con iOS 11 cambierà lo scrolling in Safari. Risulterà uguale a quello attualmente utilizzato nelle pagine AMP di Google.

Le indiscrezioni su iOS 11 sono decisamente poche rispetto a quelle sul prossimo iPhone 8. Questo perchè il software viene sviluppato internamente da Apple e la fuga di notizie è molto più difficile rispetto a quando ci si affida a fabbriche esterne, in Cina, per la produzione di componenti fisici.

Ad ogni modo pare che iOS 11 introdurrà un nuovo tipo di scrolling all’interno di Safari. Risulterà molto più fluido, più veloce e soprattutto più “durevole”.

Attualmente, se scrolliamo una pagina di Safari, noteremo un certo “attrito” che fermerà lo strolling quasi immediatamente dopo aver sollevato il dito dallo schermo. Con iOS 11 invece, dovrebbe risultare più “morbido” e prolungato, esattamente come risulta essere adesso nelle pagine AMP di Google.

AMP è l’acronimo di Accelerated Mobile Page. Sono delle pagine web che si caricano istantaneamente e rendono la navigazione più piacevole agli utenti. Anche iSpazio ha una versione “AMP” del proprio sito e per vederla vi basta aggiungere /amp alla fine dell’URL di qualunque articolo, oppure in automatico accedendo ad un articolo da Google.

Malte Ubl, il creatore di Google AMP, dopo aver scoperto un bug di Safari nello scorrimento delle pagine, ha inviato una segnalazione ad Apple che, sorprendentemente, ha comunicato di voler rendere come standard il tipo di scorrimento adottato da AMP.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!