Notizie

Scott Forstall, l’ex Vice Presidente di iOS, riapparirà in pubblico il 20 Giugno per parlare del primo iPhone

Che fine ha fatto Scott Forstall? In molti se lo sono chiesti, dopo che è stato allontanato da Apple nell’Ottobre del 2012.

L’ex vice presidente di iOS, che ha contribuito a rendere l’iPhone quello che è oggi con il suo sistema operativo avanzato, riapparirà in pubblico la prossima settimana, precisamente il 20 Giugno.

 

Il giornalista John Markoff intervisterà Forstall nel Computer History Museum di Mountain View e si parlerà di come è nato il primo iPhone.

Il successo del primo iPhone è arrivato sia per il rivoluzionario Multi Touch capacitivo sia per il software. Nella sua semplicità e nei suoi innumerevoli limiti, iOS 1 riusciva ad assicurare un’esperienza di navigazione su internet senza precedenti ed era anche un’ottimo lettore musicale. Anche l’applicazione Mail era decisamente superiore alla media dell’epoca.

Successo ed investimenti hanno, naturalmente, migliorato molto l’iPhone nel corso degli anni, ma l’interfaccia di iOS è rimasta invariata per ben 6 anni mentre Scott dirigeva il progetto.

Per il decennale dell’iPhone, questo museo terrà un evento chiamato “iPhone 360” e si ripercorreranno tutte le tappe. Naturalmente non mancheremo nel pubblicare un riassunto di questo evento, martedì stesso.

Cick e Ciack!

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!