HomeKit

Nest potrebbe aggiungere il supporto HomeKit ai propri dispositivi “smart”

Nest e tante altre aziende che producono accessori per la domotica, potrebbero passare ad HomeKit tramite un aggiornamento del software.

Con iOS 11, realizzare un prodotto HomeKit è molto più semplice. I dispositivi infatti, non hanno più bisogno dell’apposito chip dedicato da integrare nell’hardware. Questo oltre ad abbassare il costo ed i tempi di approvazione degli accessori, aggiunge anche una potenziare retrocompatibilità. Infatti, i produttori potrebbero integrare il framework di Apple con un semplice aggiornamento software!

PUBBLICITÀ

E’ proprio questa possibilità che sta stuzzicando Nest, azienda famosa per i termostati ma anche per le telecamere di sicurezza ed altri dispositivi “smart”. Nest ormai appartiene a Google (o meglio ad Alphabet) e ci sono buone probabilità che i suoi prodotti possano integrarsi nell’applicazione Home di iOS e watchOS.

Ad oggi, più di 50 aziende stanno realizzando prodotti HomeKit con il “vecchio” sistema tramite chip dedicato. Anche se questi produttori sono riusciti a coprire più o meno tutte le aree di interesse, sono ancora pochi i dispositivi compatibili HomeKit. Apple vuole dare una forte spinta allo sviluppo di questo settore e con iOS 11 di sicuro non mancheranno nuovi prodotti, anche più economici rispetto agli attuali.

[amazon_link asins=’B01N7MAAWF’ template=’iSpazio_Cards’ store=’ispazio-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 5ab461cd-527d-11e7-8189-23e28039ac1e’] [amazon_link asins=’B01NCQ3RLZ’ template=’iSpazio_Cards’ store=’ispazio-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 61dea407-527d-11e7-9370-8905dad38888′] [amazon_link asins=’B01NBOQAC3′ template=’iSpazio_Cards’ store=’ispazio-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 67e4ffdb-527d-11e7-9578-233842fcf61d’]

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button