Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

MacBook Pro

Apple sta sostituendo alcuni MacBook Pro del 2012 e 2013, con problemi alla batteria, con modelli più recenti

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo centinaia di cicli di ricarica, le batterie dei MacBook Pro iniziano a perdere la capacità di mantenere la carica e dovrebbero essere quindi sostituite. Apple offre gratuitamente il servizio di sostituzione agli utenti con la copertura AppleCare+, ma è possibile ovviare al problema anche via pagamento (€209 in Italia).

MacBook Pro

A causa di alcuni limiti riscontrati, tuttavia, Apple ha informato i dipendenti al Genius Bar e quelli dei rivenditori autorizzati che non è attualmente possibile sostituire le batterie dei MacBook Pro con display Retina da 15″ rilasciati a metà 2012 e ad inizio 2013. Stando alle direttive dell’azienda, ottenute da un utente di MacRumors, come soluzione viene proposta agli utenti anche la possibilità di sostituire il MacBook Pro con un modello funzionante equivalente.

Considerando che i MacBook Pro in questione sono stati lanciati sul mercato tra i quattro e i cinque anni fa, tuttavia, un numero in aumento di utenti ha dichiarato di aver sostituito il proprio notebook con un modello più recente. Ad esempio, l’utente reddit NoTNoS, ha affermato che Apple ha sostituito il suo MacBook Pro da 15″ del 2012 con un MacBook Pro da 15″ del 2017 con Touch Bar. Il cambio ha richiesto circa 10 giorni lavorativi, con il cliente che ha potuto tenere il suo vecchio MacBook nell’attesa. Il costo è stato di $199, ovvero il prezzo solito per la sostituzione della batteria (negli USA).

Numerosi utenti su Reddit hanno condiviso una storia simile, a differenza di altri il cui tentativo è fallito. Alcuni avrebbero ricevuto MacBook Pro del 2015 ricondizionati, altri invece modelli nuovi del 2016 o 2017.

Non sembrano esserci limiti su tale politica nelle diverse nazioni in cui opera Apple, con utenti che hanno ottenuto con successo la sostituzione del proprio MacBook negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Brasile, Australia, e altri paesi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.