Durante l’ultima conferenza sugli utili, Dinsey ha dichiarato l’intenzione di rimuovere da Netflix tutti i suoi titoli e di lanciare, forse nel 2019, una sua piattaforma per lo streaming in abbonamento.

Disney

A partire dai primi mesi del 2018, Disney lancerà un servizio streaming ESPN, per mandare in onda oltre 10,000 eventi sportivi legati alla MLB, NHL, MLS e tennis. Per l’anno successivo è invece in programma il lancio di una piattaforma in streaming per offrire tutti contenuti a marchio Disney.

Non sappiamo quando Disney chiederà di rimuovere tutti i suoi contenuti da Netflix, ma nel 2012 le due aziende siglarono un accordo per avere l’esclusiva, su Netflix, dei film Disney, Marvel, Lucasfilm e Pixar. Attualmente sono diversi i film disponibili sulla piattaforma, come Le Cronache di Narnia, Oceania, Zootropolis, Il Libro della Giungla, Pirati dei Caraibi e altri ancora.

Disney può vantare un numero di contenuti di altissimo valore, quindi entrerebbe in diretta concorrenza con Netflix, Hulu e altri servizi simili. Ricordiamo inoltre che anche nei piani di Apple ci sarebbe l’idea di un servizio simile, che però nel caso non potrebbe contare sui contenuti Disney (cosa non da poco).

Via | MacRumors