iOSVideo

ARKit di Apple torna a mostrarsi con due interessanti demo [Video]

Oggi vi vogliamo proporre due nuovi video realizzati dagli sviluppatori di ARKit. In particolare andremo a vedere com’è possibile appendere un quadro nella vostra stanza, oppure come può essere facile trovare un oggetto smarrito.

ARKit

ARKit è stato presentato da Apple in occasione della WWDC 2017. Subito dopo gli sviluppatori hanno già realizzato numerose demo con questa tecnologia, dimostrando le sue potenzialità. A qualche settimana di distanza dal rilascio ufficiale di iOS 11 vi vogliamo presentare due nuove demo, realizzate con ARKit.

Artupia permette di appendere i quadri provenienti da tutto il mondo da artisti emergenti. Questi quadri sono valutati attraverso un algoritmo che calcola la popolarità dell’opera e ne assegna il valore che sale e scende in tempo reale a seconda dell’engagement creato. Artupia non è un catalogo di opere popolari ma permette agli utenti di collezionare opere fatte a posta per loro in grado di emozionarli e di ricordargli ogni giorno momenti speciali legati alla loro sfera personale.

La seconda demo è stata rilasciata dagli sviluppatori di Pixie. Questa nuova applicazione compatibile con ARKit ci permette di trovare gli oggetti smarriti con la realtà aumentata. Comprando l’apposito accessorio Bluetooth, potremo agganciarlo ad esempio sulle nostre chiavi di casa. Tramite Pixie potremo poi cercare le nostre chiavi con la realtà aumentata, sfruttando i sensori di distanza dell’accessorio dedicato.

Via | 9to5mac

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!