Notizie

Ecco come sarà la configurazione di HomePod su iOS 11 [Video]

In un precedente articolo vi abbiamo mostrato quelle che erano le prime caratteristiche emerse da un leak dell’inedito firmware di HomePod, il nuovissimo smart speaker di Apple che, tra le varie critiche, porterà presto Siri nelle nostre case.

Grazie all’utilizzo di un simulatore iOSGuilherme Rambo, dopo aver analizzato e testato i nuovi firmware, è riuscito ad ottenere quella che potrebbe essere la schermata di configurazione iniziale del nuovo prodotto su iOS 11.

La schermata che potrebbe subire qualche variazione con l’uscita della versione finale di iOS 11, appare immediatamente simile a quella che abbiamo già avuto modo di conoscere con AirPods se non per l’aggiunta di alcuni passaggi dedicati a Siri ed HomeKit.

Partendo proprio da Siri, come primo passaggio ci verrà richiesto di selezionare la lingua che preferiremo farle utilizzare anche se, per il momento, come mostrato nel video qui sotto, è disponibile solo quella inglese di Australia, USA e Regno Unito, segno che inizialmente il sistema sarà limitato esclusivamente a questi territori.

HomePod language

Una volta selezionata la lingua, il sistema richiederà l’accoppiamento del dispositivo con iPhone che potrà avvenire in una modalità simile a quella già vista con la prima configurazione di Apple TV, quindi con l’inserimento delle ultime quattro cifre del numero seriale o, in alternativa, automaticamente tramite toni audio.

HomePod Authentication

Sopperendo alla mancanza di input diretto del dispositivo, la procedura di configurazione consentirà di condividere direttamente le impostazioni di iPhone come ad esempio Wi-Fi, Apple ID e Analytics tramite i quali potrà fornire informazioni analitiche agli sviluppatori.

HomePod Share

Come mostrato durante la presentazione ufficiale alla WWDC17, una delle caratteristiche più interessanti di HomePod sarà il sistema “multi-camera”. Nel video postato da Rambo notiamo che l’ultimo passaggio sarà dedicato proprio all’abilitazione di quest’ultima impostazione che richiederà  all’utente di selezionare il luogo e l’eventuale stanza della casa in cui il dispositivo sarà locato al fine di settare i parametri più consoni e consentire una esperienza di utilizzo ottimale.

HomePod Set

Una volta terminata la configurazione si potrà proseguire con l’utilizzo del dispositivo che presenterà le sue principali funzioni tramite una breve conversazione con Siri.
Grazie a Guilherme Rambo e alle sue analisi che hanno inoltre consentito di appurare che la medesima configurazione riguarderà anche Apple TV e Whole House Audio, siamo quindi in grado di avere in anteprima un abbozzo del futuro sistema intelligente Apple basato su Siri che debutterà il prossimo dicembre in Australia, Regno Unito e Stati Uniti.

HomePod Siri

 

Voi cosa ne pensate? Apple HomePod potrà essere un dispositivo rivoluzionario di consumo o resterà semplicemente un prodotto di nicchia destinato a pochi appassionati? Qui sotto il video completo della configurazione.

Via | 9to5mac

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button