Apple

Apple: “Problemi con il Face ID sul palco? Ecco cosa è realmente successo”

Durante la demo di iPhone X eseguita da Craig Federighi, il nuovo sistema chiamato Face ID ha fallito il riconoscimento del suo volto, facendo sorgere dubbi sulla precisione e affidabilità della nuova funzionalità.

Face ID

Molto si è parlato di tale episodio nelle ultime ore (anche in questo nostro articolo), ma ora a dire la propria è Apple stessa, che ha rilasciato una dichiarazione a Yahoo. Un portavoce dell’azienda ha infatti spiegato che il dispositivo si è “bloccato” dopo che molte persone hanno interagito con esso (per prepararlo alla demo, ndr) al posto di Federighi, causando dunque la richiesta del codice per lo sblocco:

Alcune persone hanno maneggiato il dispositivo per la demo sul palco prima del tempo, e non si sono accorte che il Face ID stava tentando di riconoscere i loro volti. Dopo aver fallito un determinato numero di volte, perché non erano Craig, l’iPhone ha fatto quello che doveva fare, cioè richiedere un codice per lo sblocco.

Mentre il Touch ID blocca un iPhone e richiede l’inserimento del codice di sblocco dopo cinque tentativi falliti, il Face ID lo richiede invece dopo due, stando a quanto si legge nella documentazione per sviluppatori. Certo, i dubbi degli utenti sul Face ID di iPhone X potranno essere sciolti solo a partire da Novembre, ma la spiegazione fornita da Apple ha effettivamente senso.

Di seguito il video del “problema” durante il Keynote:

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!