Apple ha appena rilasciato la versione GM di MacOS High Sierra agli sviluppatori. Si tratta della versione finale, la stessa che (salvo bug dell’ultimo minuto) verrà poi rilasciata a tutti a partire dal 25 Settembre.

MacOS High Sierra è il primo sistema operativo desktop basato sull’Apple File System. L’attuale file system è stato progettato insieme ai primi Mac e si è sempre comportato benissimo, ma oggi la tecnologia flash dei computer apre nuovi orizzonti di innovazione. È ora di gettare una nuova base per il futuro: con macOS High Sierra, su ogni Mac dotato di archiviazione flash arriva Apple File System, che grazie a un’architettura evoluta assicura un nuovo livello di reattività e sicurezza.

High Sierra supporta anche i nuovi codec HEVC ed HEIF con i quali tutti i dispositivi basati su iOS 11 scatteranno foto o registreranno video senza perdere qualità ed occupando meno spazio sul disco.

Troviamo anche il supporto a Metal 2, la nuova generazione di motore grafico, il supporto alla Realtà Virtuale e novità per le App native, il Finder, la Barra laterale, le Live Foto, Safari con anti-tracking pubblicitario e tanto altro ancora.