Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

AgCom contro gli operatori telefonici: stop alla fatturazione ogni 28 giorni, deve essere mensile!
Notizie

AgCom contro gli operatori telefonici: stop alla fatturazione ogni 28 giorni, deve essere mensile! 

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avviato procedimenti sanzionatori contro TIM, Wind Tre, Vodafone e Fastweb. Quest’ultimi, infatti, non hanno rispettato la delibera dell’Autorità, risalente a marzo, riguardante la fatturazione mensile della telefonia fissa, delle offerte comprendenti sia Internet che mobile, e per il rinnovo delle offerte commerciali.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

agcom

La scelta degli operatori è ben nota. La fatturazione infatti è da 4 oppure 8 settimane (quindi non mensile), una manovra che penalizza i clienti, che possono pagare (quasi) un mese in più. Quello a cui punta AgCom è dunque:

  • Garantire massima trasparenza e confrontabilità dei prezzi
  • Permettere al consumatore il controllo dei consumi e della spesa

La risposta degli operatori però non si è fatta attendere, e hanno infatti presentato un ricorso al Tar contro la delibera dell’Autorità di marzo. Le ragioni di TIM, Vodaonfe, Wind Tre e Fastweb sono:

  • L’obbligo di trasparenza verso i clienti è onorato
  • I clienti sono informati di quanto pagano ogni 4 o 8 settimane e di quanto pagherebbero se questi aumenti fossero spalmati sul mese con il precedente metodo di fatturazione
  • L’articolo 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni stabilisce come una società può cambiare i suoi prezzi
  • L’articolo 70 comma 4 del Codice sarebbe rispettato dal nuovo sistema di fatturazione a 4 o 8 settimane
  • La delibera dell’Autorità di marzo violerebbe la libertà d’impresa
  • La delibera, in pratica, trasformerebbe i prezzi (liberi) in tariffe regolamentate dall’alto, ovvero dall’Autorità per le comunicazioni

Via | Repubblica

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.