Notizie

AgCom contro gli operatori telefonici: stop alla fatturazione ogni 28 giorni, deve essere mensile!

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avviato procedimenti sanzionatori contro TIM, Wind Tre, Vodafone e Fastweb. Quest’ultimi, infatti, non hanno rispettato la delibera dell’Autorità, risalente a marzo, riguardante la fatturazione mensile della telefonia fissa, delle offerte comprendenti sia Internet che mobile, e per il rinnovo delle offerte commerciali.

agcom

La scelta degli operatori è ben nota. La fatturazione infatti è da 4 oppure 8 settimane (quindi non mensile), una manovra che penalizza i clienti, che possono pagare (quasi) un mese in più. Quello a cui punta AgCom è dunque:

  • Garantire massima trasparenza e confrontabilità dei prezzi
  • Permettere al consumatore il controllo dei consumi e della spesa

La risposta degli operatori però non si è fatta attendere, e hanno infatti presentato un ricorso al Tar contro la delibera dell’Autorità di marzo. Le ragioni di TIM, Vodaonfe, Wind Tre e Fastweb sono:

  • L’obbligo di trasparenza verso i clienti è onorato
  • I clienti sono informati di quanto pagano ogni 4 o 8 settimane e di quanto pagherebbero se questi aumenti fossero spalmati sul mese con il precedente metodo di fatturazione
  • L’articolo 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni stabilisce come una società può cambiare i suoi prezzi
  • L’articolo 70 comma 4 del Codice sarebbe rispettato dal nuovo sistema di fatturazione a 4 o 8 settimane
  • La delibera dell’Autorità di marzo violerebbe la libertà d’impresa
  • La delibera, in pratica, trasformerebbe i prezzi (liberi) in tariffe regolamentate dall’alto, ovvero dall’Autorità per le comunicazioni

Via | Repubblica

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!