Concorrenza

Google acquisisce HTC per 1.1 miliardi di dollari: è sfida aperta ad Apple

Google ha annunciato che acquisirà parte della divisione mobile di HTC in un affare dal valore di 1.1 miliardi di dollari.

htc

In base ai termini dell’accordo, un team di specialisti attualmente in HTC si unirà a Google, dopo aver già lavorato a stretto contatto con il colosso tech per lo sviluppo degli smartphone Pixel e Pixel XL. Big G ha inoltre ottenuto una licenza non esclusiva sulle proprietà intellettuali HTC.

«Questi futuri Googlers sono persone incredibili con cui abbiamo già lavorato per la linea di smartphone Pixel, e siamo eccitati dall’idea di scoprire cosa possiamo fare insieme come un unico team», ha dichiarato Rick Osterloh, SVP di Google.

Mentre una parte della divisione mobile di HTC si unirà a Google, l’azienda taiwanese continuerà a creare e vendere smartphone a marchio HTC, con un il prossimo flaghship già in fase di sviluppo.

Quella di HTC rappresenta la seconda grande acquisizione di Google nel settore mobile. Big G acquisì infatti Motorola Mobility nell’agosto del 2011 per 12.5 miliardi di dollari, principalmente per acquisirne i brevetti, per poi vendere l’azienda a Lenovo per 2.91 miliardi.

Una mossa importante quella di Google, che potrà avvicinarsi maggiormente alla strategia di Apple potendo contare su una maggiore integrazione tra software e hardware.

Restando in argomento, Google presenterà la nuova generazione di Pixel e Pixel XL il 4 ottobre.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!