Apple

Apple intenzionata a produrre in-house i chip ARM per Mac ed i modem per iPhone

Secondo un nuovo report di Nikkei, Apple vuole diventare sempre più indipendente nei confronti delle aziende che producono i chip montati su iPhone e sui Mac. Ormai l’azienda porta avanti con successo lo sviluppo dei processori Ax su iPhone ed iPad da diversi anni ed è ora di fare il salto in avanti.

Prima di tutto si parla di Mac con processori ARM e particolari funzioni legate all’intelligenza artificiale. Questo gli permetterebbe di allontanarsi da Intel. Per quanto riguarda gli iPhone invece, Apple vuole produrre in-house i modem degli smartphone, in maniera tale da non aver più bisogno di Qualcomm, azienda con la quale esistono diverse controversie legali.

La produzione di chip in-house permette inoltre alle aziende di apportare innovazioni consistenti e di mantenere private le tecnologie ed i “segreti” di sviluppo e produzione. Secondo Nikkei in futuro sempre più aziende produrranno autonomamente i chip necessari per i propri dispositivi. Apple, ancora una volta, lavora pensando al futuro.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button