iPhone XNotizieVideo

Face ID: i primi test con gemelli identici producono risultati contrastanti

Ora che i media hanno avuto un confronto con l’iPhone X, sono state testate alcune funzionalità presenti sul nuovo smartphone, tra cui il Face ID. Dal momento che il nuovo sistema di sicurezza biometrico di iPhone X è già stato oggetto di molti dibattiti, tanti sono i test che sono stati effettuati da Mashable e Business Insider. Uno dei test è quello di provare ad ingannare il Face ID, sbloccando lo smartphone con il viso di due gemelli identici.

Mashable ha eseguito il suo test con l’aiuto di due coppie di gemelli identici per cercare di sbloccare l’iPhone X, la prima cosa che è stata fatta è quella di registrare il volto di uno dei due gemelli e procedere con lo sblocco del dispositivo. Poi, il secondo gemello (quello non registrato) ha provato ad autenticarsi, in entrambi i casi del test di Mashable , l’iPhone X ha sbloccato con successo la faccia del gemello non registrato, ingannando il Face ID completamente.

È interessante notare che i risultati di Business Insider contrastano direttamente quelli forniti da Mashable. Nel suo test, Business Insider aveva prima registrato uno dei due gemelli, poi ha testato lo sblocco con l’aggiunta di alcuni accessori (un cappello ed una sciarpa) e lo sblocco è stato sempre effettuato con successo. Il test poi è passato a suo fratello gemello identico, dove lo sblocco dello smartphone è sempre fallito, quindi in questo caso il Face ID è riuscito a distinguere i due fratelli.

Vale la pena notare che Apple stessa, durante la presentazione del 12 settembre ha ammesso che il Face ID potrebbe non essere in grado di distinguere due gemelli identici, ribadendo comunque che il Face ID è più sicuro del Touch ID, perchè ci sono meno possibilità di disallineamento: su Touch ID sono 1 su 50.000, su Face ID 1 su 1.000.000.

Il Face ID è alimentato da un motore neurale a due core integrato nel chip A11 Bionic. Funziona in tempo reale e può elaborare più di 600 miliardi di operazioni al secondo. Per arrivare a questo risultato, Apple ha utilizzato più di un miliardo di immagini di volti e ha creato varie reti neurali. Naturalmente Apple ha detto che il motore neurale sarà più intelligente nel tempo, in modo da risultare sempre più sicuro anche per lo sblocco di gemelli identici.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!