Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone X

Le richieste per iPhone X saranno soddisfatte nel minor tempo possibile

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Durante la conferenza sui risultati fiscali del Q4 del 2017, Tim Cook ha espresso la propria opinione sulla forte domanda per iPhone X.

Nonostante sia difficile, se non impossibile, prevedere quando l’azienda riuscirà ad ottenere equilibrio tra domanda e offerta per iPhone X, il CEO di Apple ha dichiarato che è stata accelerata la produzione settimanale del nuovo dispositivo con l’obiettivo di poter essere disponibile per più clienti nel minor tempo possibile.

Il lancio di iPhone X sta andando bene soprattutto considerando che si tratta del dispositivo più avanzato che abbiamo mai creato che introduce molte nuove tecnologie. Siamo veramente felici di poter aumentare la produzione settimana dopo settimana per soddisfare la domanda dei clienti il più presto possibile.

Cook ha poi ribadito che gli ordini per iPhone X sono stati veramente tanti, sia da parte dei clienti diretti sia dai partner che li rivendono attraverso i loro canali.

Il CEO di Apple ha poi commentato anche le vendite di Iphone 8 e iPhone 8 Plus che sono diventati i prodotti tra i più venduti. In particolare i clienti hanno preferito iPhone 8 Plus le cui vendite sono state le più elevate di qualsiasi altro modello Plus.

Sarà difficile formulare una previsione di vendita tra gli iPhone 8 e gli iPhone X perché è la prima volta che Apple presenta tre dispositivi contemporaneamente con uno di questi, iPhone X, che non è ancora stato provato direttamente.

Un ultima battuta anche sul prezzo di iPhone X.

Apple stabilisce il prezzo di quello che sta offrendo. Senza cercare di arrivare al prezzo più alto possibile, stiamo cercando di vendere al giusto prezzo quel che abbiamo progettato.

Cook ha sottolineato che molti utenti acquistano il dispositivo a rate, soprattutto affidandosi alle compagnie telefoniche che negli Stati Uniti propongono lo smartphone a partire da 33 dollari al mese mentre in Italia la cifra è leggermente più alta (guarda le tariffe di H3G, Vodafone e Tim). Si tratta di acquistare un dispositivo con circa la stessa cifra di due caffè al giorno (almeno nel caso italiano).

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.