Con iOS 10 Apple ha permesso agli iPhone più recenti di scattare fotografie nel formato RAW. In questo articolo vogliamo spiegarvi quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzo di questo formato e perché dovreste preferirlo alle fotografie salvate in JPG o HEIC.

Sebastiaan de With, il designer dell’applicazione fotografica Halide, ha chiarito alcuni aspetti del formato RAW su iPhone. L’applicazione nativa di iOS dedicata alla fotocamera non supporta attualmente questo formato di fotografie, ecco quindi la necessità dell’utilizzo di un’applicazione di terze parti. Halide è una di queste, ma sull’App Store troverete numerose altre con questa interessante funzionalità.

Icona applicazione Halide: fotocamera manuale RAW

Halide: fotocamera manuale RAW

Chroma Noir LLC
6,99 €

L’applicazione Fotocamera di iOS utilizza il formato compresso JPG o HEIC per scattare e salvare le vostre fotografie. Durante lo scatto, la fotocamera applica in automatico quella che considera la migliore saturazione, luce ed il bilanciamento dei colori. Scattando un’immagine nel formato RAW invece otterrete una fotografia pulita, non compressa, senza correzioni di alcun tipo.

de With ha spiegato infatti:

RAW offre la libertà nel post produzione. La assoluta libertà di cambiare i colori, il bilanciamento del bianco, delle alte luci e delle ombre.

 

Molti di noi rimangono delusi quando scattano una foto di uno stupendo tramonto, per poi rendersi conto che l’immagine risulta essere diversa da quello che vedono i nostri occhi. Con il formato RAW possiamo cambiare l’immagine in post produzione, rendendola simile a quello che vediamo. Usando il formato JPEG invece la fotocamera applica già direttamente la correzione sull’immagine, rendendo difficile il cambiamento in post produzione.

Ovviamente il formato RAW ha anche degli svantaggi, dovuti sopratutto allo spazio utilizzato sul nostro dispositivo. Una foto scattata in questo formato può arrivare anche a 10 MB di peso, mentre la medesima fotografia scattata in JPEG pesa circa 3 MB.

C’è inoltre un ulteriore aspetto da considerare delle immagini nel formato RAW. In un file RAW viene salvata anche un’anteprima dell’immagine con una risoluzione molto bassa. Questa viene utilizzata per poter navigare in una raccolta di immagini RAW, senza prolungare i tempi di caricamento dei file. Purtroppo però, le applicazioni che non supportano questo formato, riescono a caricare esclusivamente l’anteprima a bassa risoluzione e non l’immagine completa. Anche l’applicazione nativa Foto di iOS non supporta il formato RAW, quindi all’interno dell’app vedrete delle foto in bassa risoluzione. Per visualizzare e modificare le fotografie in questo formato vi serviranno quindi delle apposite applicazioni supportate, oppure un computer.