iPhone X

iPhone X: Si è già verificato il primo caso di burn-in display! | ESCLUSIVA

I display OLED sono davvero fantastici perchè offrono contrasti di colori stupendi ed un’ottima resa del nero, tuttavia, dall’altra faccia delle medaglia, TUTTI gli schermi di questo tipo soffrono di un problema: il cosiddetto burn-in display.

Quando lo schermo viene esposto ad una colorazione dai contrasti elevati per un certo periodo di tempo, quei pixel “potrebbero bruciarsi” e quell’immagine resta memorizzata/visibile sul display anche quando cambia la schermata.

Secondo un accurato report di DisplayMate, Apple ha realizzato i migliori OLED al mondo per questo iPhone X, riducendo considerevolmente (rispetto alla norma) la possibilità del burn-in display.

Ciò nonostante, l’iPhone X non è esente da questo problema ed anche in un documento di supporto ufficiale disponibile sul sito Apple si legge che il fenomeno potrebbe verificarsi sul Super Retina del nuovo dispositivo.

Oggi su iSpazio riportiamo in esclusiva quello che è il primo caso al mondo di burn-in display dell’iPhone X. E’ capitato a Francesco, un nostro utente che vive in Inghilterra. Come potete vedere c’è un rettangolo rosso intorno ai bordi dello schermo che continua a rimanere visibile anche quando cambia la schermata.

Naturalmente è stato preso un appuntamento con il Genius Bar e poi in Apple Store hanno subito sostituito lo smartphone con uno nuovo, confermando che si trattava di burn-in, dichiarando di essere molto sorpresi e che in assoluto si trattava del primo caso a loro conosciuto.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!