Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Il lancio posticipato di iPhone X ha fatto perdere importanti quote di mercato ad iOS rispetto ad Android
Concorrenza

Il lancio posticipato di iPhone X ha fatto perdere importanti quote di mercato ad iOS rispetto ad Android 

Secondo i nuovi dati trasmessi da Kantar, Apple ha perso quote di mercato tra Agosto ed Ottobre 2017. iOS ha perso ben 7,6 punti percentuali negli Stati Uniti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Lo stesso numero è ancora più alto in Gran Bretagna, dove raggiunge un calo dell’8,5% rispetto al 2016. In Giappone iOS perde il 6,9%, in Germania l’1,6%, in Francia lo 0,6%, in Italia lo 0,5% ed in Australia lo 0,2%.

Proprio mentre Apple perdeva il 7,6% in USA, Android ha guadagnato l’8,2% di market share nello stesso periodo. Le ragioni riconducono tutte all’iPhone X, o meglio al lancio posticipato di questo prodotto.

Molti utenti hanno atteso il nuovo smartphone prima di aggiornare quello precedente o di passare ad Apple. Il lancio a Novembre esclude da questa analisi qualsiasi statistica di vendita, facendo registrare ad Apple un forte calo di diffusione.

Ad inizio Novembre 2017 in Italia soltanto il 13,3% degli utenti aveva un dispositivo iOS (iPhone o iPad) mentre l’85% aveva un dispositivo Android. La quota Android, nel nostro Paese, è aumentata di 3,6 punti percentuali rispetto allo scorso anno. Windows Phone è passato dal 4,3% all’1,7%, percentuale che probabilmente il prossimo anno arriverà allo 0%.

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.