CarPlay

Tidal, il servizio di musica in streaming è ora disponibile anche su Apple CarPlay

Il servizio di streaming musicale Tidal ha annunciato la sua compatibilità con Apple CarPlay, consentendo così agli abbonati di trasmettere musica attraverso i sistemi integrati della propria automobile.

Per abilitare tali funzioni bisogna installare l’ultimo aggiornamento dell’app iOS, che include anche l’armonizzazione dell’interfaccia con gli schermi iPhone X, assicurando che il tema scuro predefinito di Tidal renda al ​​massimo sui display OLED da 5,8 pollici.

CarPlay, il sistema di gestione per auto di Apple, si sta diffondendo sempre più e oramai le maggiori case automobilistiche lo propongo anche nelle loro vetture entry level. Ad oggi sono oltre 200 i modelli equipaggiate con CarPlay, qui l’elenco aggiornato.

Tornado al servizio streaming, nella sezione My Collection dell’app è il fulcro dell’integrazione CarPlay di Tidal, in cui gli ascoltatori possono accedere ai loro brani, album e playlist preferiti.

Una versione speciale della sezione Esplora invece permetterà agli utenti di trovare nuovi brani musicali e podcast, incluse le posizioni topo nelle classifiche di entrambi.

L’aggiornamento di Apple CarPlay segue l’annuncio di Tidal del mese scorso che annunciava il supporto in-app per i sistemi di altoparlanti Sonos, consentendo agli abbonati di controllare i loro sistemi audio domestici Sonos direttamente dall’interfaccia Tidal.

Il servizio Tidal è disponibile in abbonamento a partire da 9,99€ al mese. Per chi fosse interessato a provarlo è possibile usufruire di un periodo di prova di 30 gg.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!