Ieri abbiamo segnalato un problema con l’attivazione di iMessage che sta causando diversi addebiti agli utenti. Gli operatori danno la colpa ad Apple ed Apple da la colpa agli operatori. Nessuno sta fornendo una risposta ufficiale o una risoluzione definitiva ma attraverso i vari commenti e le segnalazioni abbiamo appreso diverse informazioni che vogliamo condividere con voi, sperando di risolvere la faccenda, quanto meno ad una parte dell’utenza iSpazio.

Il problema degli addebiti si verifica perchè l’iPhone tenta di inviare un SMS nascosto ad una numerazione internazionale che viene quindi tariffato secondo il vostro piano (solitamente a 30 centesimi). L’attivazione non va a buon fine per cui l’iPhone invia nuovamente il messaggio, addebitandovi più volte il suo costo.

Cosa dovete sapere:

Innanzitutto sappiate che avete il diritto di chiedere un rimborso. Telefonando all’operatore ed esponendo il problema vi verrà restituita la cifra che avete speso per queste attivazioni non andate a buon fine.

Come potete risolvere il problema:

Ripetiamo che non c’è ancora una soluzione ufficiale e definitiva che possa essere valida per tutti, di seguito quindi riportiamo varie soluzioni che hanno permesso ad alcuni utenti iSpazio di risolvere il problema.

1. Entrate in Impostazioni > Telefono > Il mio numero. Noterete che il numero di telefono inizia con il +39. Provate a togliere il +39 e cliccare Salva. Ad alcuni utenti iMessage e FaceTime si è attivato correttamente dopo questa modifica. Altri utenti hanno risolto proprio nel modo inverso, ovvero che visualizzavano il proprio numero senza il +39 e lo hanno dovuto aggiungere a mano. Provate il sistema giusto in base alla vostra situazione di partenza.

2. Disattivate iMessage e FaceTime. Aprite l’applicazione Contatti e cliccate su “La mia scheda” in alto. Selezionate il vostro contatto o comunque assicuratevi che ci sia il vostro numero in questa scheda. Entrate in Impostazioni ed attivate iMessage e FaceTime verificando se i servizi si attivano correttamente o meno.

3. Controllate (dall’area Fai da Te del sito operatore o direttamente tramite una chiamata all’assistenza clienti) se è attivo un blocco verso le numerazioni internazionali oppure un blocco delle numerazioni con tariffazione a sovrapprezzo. Se è attiva, disattivatela perchè impedisce di inviare correttamente l’sms al numero Apple.

4. Un altro problema, risolvibile soltanto in maniera “più invasiva”, potrebbe riguardare le numerazioni provenienti da operatori virtuali. Se questo è il vostro caso, potreste essere costretti a richiedere all’operatore principale (quello sul quale si appoggia l’operatore virtuale) di ottenere una numerazione “nativa”. L’assurdità è che dovrete cambiare il vostro numero ma a quanto pare il server accetta solo richieste provenienti dagli operatori ufficialmente supportati per iPhone.

5. Alcune persone (poche) hanno risolto il problema ripristinando l’iPhone, configurandolo come “Nuovo iPhone” ed attivando iMessage. Successivamente hanno importato il backup ed il servizio è rimasto attivo e funzionante.

Fateci sapere se riuscite a risolvere il problema con queste 5 “dritte”.