Notizie

WhatsApp e lo strano bug dell’emoji della bandiera nera

Stiamo ricevendo nelle ultime ore diverse segnalazioni riguardanti uno strano bug di WhatsApp. La più popolare piattaforma per la messaggistica istantanea al mondo sostituisce infatti le emoji delle bandiere dell’Inghilterra e delle altre nazioni del Regno Unito con l’emoji di una bandiera nera.

Nelle ultime ore i social sono invasi dalle segnalazioni degli utenti, che invano tentano di inviare correttamente l’emoji della bandiera di una delle nazioni del Regno Unito. Il bug funziona in un modo molto “semplice”: WhatsApp invia automaticamente l’emoji di una bandiera nera al posto di quelle dell’Inghilterra e delle altre nazioni.

Potete verificare voi stessi: aprite una qualsiasi chat di WhatsApp, selezionate ad esempio la bandiera dell’Inghilterra. Nel campo dedicato all’inserimento del testo la bandiera risulterà nel modo corretto, ma inviandola apparirà nera.

Una spiegazione però c’è: le emoji delle bandiere delle nazioni che fanno parte del Regno Unito sono state inserite nel “catalogo” delle emoji nel 2017, con l’update 5.0. La release finale risale a Maggio 2017, con le diverse piattaforme che si sono adeguate alla novità. Ad esempio, Apple le ha implementate in iOS con la versione 11.1 del sistema operativo per iPhone e iPad. WhatsApp, tuttavia, non lo ha ancora fatto, ed è per questo motivo che le emoji delle bandiere prima citate risultano come bandiere nere.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!